Piedimonte Matese(Ce)- Il Coordinamento di Italia dei Valori dell’Alto Casertano,condividendo le motivazioni e gli obiettivi che vedranno centinaia di migliaia dicittadini italiani recarsi sabato pomeriggio a Roma per partecipare al NO B DAY , ha deciso di calare e promuovere nei comunidell’Alto Casertano l’iniziativa. Pertanto dei gazebo saranno allestiti in contemporanea con la manifestazione nazionale a Vairano Scalo, inpiazza Unità d’Italia, (previsto anche il collegamento in direttastreaming con la manifestazione romana), a Caiazzo, in piazza Porta Vetere, ad Alife, in piazza Liberazione. Anchedomenica mattina il partito proporrà l’iniziativa a Riardo in via San Leonardo nello spazio antistante la vecchia villa comunale. Nell’ occasione verranno presentati ai cittadini i coordinamenti giovani e donne dell’Alto Casertano e verranno sensibilizzati gli stessi cittadini a rendersiprotagonisti di una mobilitazione collettivaper sollecitare il Governo in carica ad occuparsi della grave crisi economica,occupazionale e istituzionale in cui versa il Paese anziché impegnare il Parlamento quasi esclusivamente alla ricerca di soluzioni legislative, didubbia costituzionalità- come già accaduto con il Lodo Alfano-, tese adassicurare l’impunità al premier. Inoltre verranno raccolte firme dei cittadiniper sollecitare i Presidenti dei Consigli Comunali dei comuni dove avrannoluogo le iniziative a convocare irispettivi Consigli Comunali, in sedute mono tematiche, affinchè i CiviciConsessi vogliano dichiarare l’acqua un diritto inalienabile e non un beneoggetto di appetiti imprenditoriali e speculazioni di multinazionali. L’auspicioè che tutti i Consigli Comunali dell’Alto casertano vogliano fare una sceltanetta a favore dell’affidamento in housedei servizi idrici, in chiara antitesi rispetto a quanto disposto dal Decreto Ronchi. COORDINAMENTO ITALIA DEI VALORI ALTO CASERTANO

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”

About these ads