SAN NICOLA LA STRADA(Ce) – (di Nunzio De Pinto) Dal 20 gennaio scorso, su tutto il territorio dell’ Ambito di Zona C7, che comprende i Comuni di Caserta (capofila), San Nicola la Strada, Casagiove e Castelmorrone, hanno preso il via le attività “lavoro di strada” e primo contatto, nell’ambito del ProgettoFuori Tratta III”. Ne ha dato notizia il Sindaco Angelo Antonio Pascariello sempre sensibile alle iniziative di carattere sociale tese al recupero di minori e donne in difficoltà, Il progetto, coordinato dal dott. Giuseppe Gambardella, responsabile dell’Ufficio di Piano Ambito C7, prevede l’uscita di un camper per tre volte a settimana, dalle ore 19.00 alle ore 22.00, nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì su tutto il territorio dell’Ambito C7, con a bordo personale specializzato che sarà a disposizione di ragazze extracomunitarie e non che intendono parlare e trovare una giusta soluzione per uscire fuori dalla “tratta”. Sono state molteplici le iniziative messe in atto, nel corso dell’anno scorso, onde permettere ai territori dei comuni afferenti l’Ambito di beneficiare di servizi aggiuntivi oltre a quelli programmati nel Piano di Zona Sociale. Tra le iniziative ricordiamo: il Progetto dei Minori Stranieri Non Accompagnati che l’Associazione dei Comuni Italiani (ANCI) ha finanziato con un importo di 280.000 euro; il coordinamento degli Enti Ausiliari (Comunità per Tossicodipendenti) presenti sul territorio nella predisposizione di Progetti Socio Formativi Individualizzati, finanziati con un importo pari a 476.235 euro dalla Regione Campania con Decreto Dirigenziale n. 64 del 9 marzo 2009; la predisposizione e la presentazione, in partenariato con la Regione Campania ed alcuni enti attuatori (Suore Orsoline – Suor Rita) presenti sul territorio, alla Presidenza del Consiglio – Dipartimento per le Pari Opportunità, il Progetto “Fuori Tratta”, ai sensi della legge 286/98 art. 18, per l’implementazione di servizi stabiliti per l’accoglienza, la presa in carico e l’ascolto in strada rivolto alle persone straniere vittime di tratta, sfruttamento prostitute e/o prostituite, per un importo pari a 1.000.000 di euro circa. Tali iniziative si aggiungono al finanziamento di 953.781 euro che la Regione Campania con Decreto Dirigenziale n. 244 dell’1.04.2009 ha liquidato al Piano di Zona Sociale – VII Annualità – predisposto dall’Ufficio di Piano.(articolo a cura del giornalista NUNZIO DE PINTO)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”

About these ads