ISERNIA – Inseguiva un’Audi che non si era fermata all’alt sulla statale 85, tra Isernia e Venafro, ma l’auto di servizio e’ andata a scontrarsi con un tir. Giuseppe Iacovone, 28 anni, agente della Squadra Volante di Isernia, poche ore dopo il tremendo impatto e’ morto in ospedale, dove era stato ricoverato in gravissime condizioni Originario di Capriati a Volturno (Caserta), dove era consigliere comunale, il giovane era in servizio insieme a un collega 39enne il quale nell’incidente, avvenuto a Macchia d’Isernia, ha riportato fratture alle braccia, con prognosi di alcune settimane. Ferito anche il conducente di un furgone che, con altre due auto, ha tamponato il tir il cui autista aveva comunque tentato un’ estrema manovra per evitare lo scontro con l’Alfa 159 della Polizia guidata da Iacovone. Il giovane poliziotto era in servizio a Isernia da qualche anno; aveva ottenuto il trasferimento in Molise, piu’ vicino alla famiglia, dopo un’esperienza professionale nel Nord Italia. Sul luogo dell’ incidente sono intervenute ambulanze del 118 e i Vigili del Fuoco per estrarre i feriti dalle lamiere contorte. La Questura di Isernia ha diramato a tutte le forze dell’ordine informazioni per rintracciare l’auto sfuggita ai controlli, un’Audi Q7 nera. ll capo della Polizia Antonio Manganelli ha espresso “sentimenti di cordoglio e commossa solidarieta’” ai familiari di Giuseppe Iacovone. (Comunicato da redaz. cronaca)

Pubblictao da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”

About these ads