Piedimonte Matese(Ce)- (da red cron.)La Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) ha indagato altre 14 persone, nell’ambito delle indagini, affidate ai carabinieri di Piedimonte Matese guidati dal comandante Salvatore Vitiello, sulla costruzione abusiva di un centro commerciale nell’area di oltre 20 mila metri quadrati, dell’ex locale cotonificio. La vasta area e le opere già realizzate sono state già sequestrate e avvisi di garanzia sono stati già emessi nelle scorse settimane anche nei confronti di funzionari de locale Ufficio tecnico del Comune. Gli indagati sono ritenuti responsabili a vario titolo di costruzione di immobili senza le previste concessioni edilizie, abuso d’ufficio, falsità materiale in atti pubblici. Continua a leggere

Piedimonte Matese(Ce)- (da red. cron Matese AC-M&d) )Tre pluripregiudicati di Arzano, nel napoletano, sono stati arrestati in flagranza dai carabinieri della compagnia di Piedimonte Matese al comandod el capitano Salvatore Vitiello (nella foto) mentre svaligiavano una villetta su tre livelli nella periferia della cittadina casertana di Piedimonte Matese. La banda era specializzata in questo tipo di rapine, come indicano anche gli ‘arnesi’ sequestrati durante l’arresto: fiamma ossidrica, trapani, furgoni per portare la refurtiva ed altro; il ‘colpo’ prevedeva il furto non solo di preziosi, ma anche di mobili e, in caso, casseforti. I tre hanno precedenti per associazione a delinquere, oltre che per reati contro il patrimonio o la persona. Secondo gli investigatori, Continua a leggere

L’incidente all’altezza dell’uscita di Dragoni. La vittima, Angelo Mazzucco, 56 anni,  sposato e senza figli, rientrava da Bologna ogni fine settimana.

Dragoni(Ce)- I Carabinieri della compagnia di Piedimonte Matese a comando del capitano Salvatore Vitiello hanno avviato le indagini sul grave incidente stradale verificatosi ieri sera, poco prima delle 19,00, lungo la statale 372 Benevento-Caianello, in territorio casertano, all’altezza dello svincolo di Dragoni e che è costato la vita ad un operaio di 56 anni di Faicchio, Angelo Mazzucco.Il Mazzucco, operaio a Bologna, rientrava ogni fine settimana a Faicchio a bordo della sua Ford Mondeo: ieri sera l’improvviso, fatale impatto con un tir che procedeva in senso opposto di marcia. Dopo l’urto la cabina dell’autoarticolato è finita al di là del guard-rail mentre la motrice si è posizionata di traverso sulla carreggiata: questione di centimetri, e per fortuna nell’incidente non è stato coinvolto un terzo automezzo. Per lo sfortunato operaio di Faicchio non c’è stato nulla da fare, mentre l’autita del tir è rimasto leggermente ferito. Immediatamente sul posto sono giunti i Carabinieri della compagnia di Piedimonte Matese, i vigili del fuoco di Caianello e personale del 118. Traffico deviato per alcune ore prima di ripristinare la viabilità Continua a leggere

Alife(CE) -(da red. cron.) Una vasta operazione per il controllo del territorio disposta dal Comandante della Compagnia Carabinieri di Piedimonte Matese, Capitano Salvatore Vitiello, ha portato a una serie di denunce alla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, nei confronti di persone resesi responsabili di reati che vanno dalla guida in stato di ebbrezza, ai maltrattamenti in famiglia, dalle lesioni personali al “bracconaggio“. Ecco in dettaglio le operazioni dei militari: durante posti di controllo della circolazione stradale attuati tra Prata Sannita e Dragoni, gli uomini del Nucleo Radiomobile diretto dal Maresciallo Giuseppe Calabrese, hanno sorpreso alla guida delle rispettive autovetture, C.M., 69enne, pensionato di Fontegreca, e E.M., 34enne, operaio di Baia Latina, in stato di ebbrezza alcolica Continua a leggere

Il capitano Salvatore Vitiello

Babygang punisce coetaneo perché voleva fidanzarsi con un’adolescente del posto.Spedizione punitiva per motivi passionali di quattro minorenni casertani che riducono in gravi condizioni un giovane «rivale»

Alvignano(Ce)- (di Giancarlo Izzo)Una spedizione punitiva per motivi passionali. Un «lezione» per aver tentato di corteggiare un’adolescente del posto, contesa anche da un altro ragazzo. Quattro ragazzini terribili (3 di Alvignano e 1 di Piana di Monte Verna) tendono un vero e proprio agguato ad un loro coetaneo «forestiero» (è del paese di Dragoni, tre chilometri distante) picchiandolo selvaggiamente. Le sue condizioni, critiche per diversi gironi, solo oggi mostrano segni di ripresa, consentendo così una svolta alle indagini. Ieri mattina i quattro componenti del «branco» – tutti d’età compresa fra i 15 e i 17 anni – sono stati identificati e denunciati al tribunale dei minori di Napoli Continua a leggere

Il capitano Salvatore Vitiello

Piedimonte Matese(Ce)- I carabinieri della compagnia di Piedimonte Matese comandata  dal capitano Salvatore Vitiello,  hanno arrestato otto persone per associazione per delinquere finalizzata al traffico internazionale e allo spaccio di droga. Sequestrati un chilo e 200 grammi di eroina, oltre ad hashish e cocaina. L’operazione, iniziata due anni fa a partire da altre indagini, ha svelato un traffico di droga proveniente dal Nord Africa e diretto in Spagna, Olanda e Italia.  Gli otto arrestati si rifornivano di stupefacenti da cittadini nord africani e la rivendevano nei comuni dell’alto casertano. I margini di guadagno erano ampi: comprato un grammo di cocaina a 50 euro Continua a leggere

  Alife- Frequentato dalla borghesia casertana e napoletana, il Club privé, elisir, sequestrato nella notte tra sabato 12 e domenica 13 Luglio era diventato un punto di riferimento del mercato del sesso campano. Chi era in cerca di terminate emozioni sapeva dove andare visto che il club era dotato anche di un dettagliato sito internet indicante non solo i servizi messi a disposizione dei clienti, ma anche le mappe stradali per raggiungere il covo del piecere losco. Una pagina web per iscriversi al club e ricevere promozioni e pubblicità, questo un altro servizio. Il ‘promo’ descrittivo del club che si trova entrando nella pagina web del sito così recita: ” Cari amici permetteteci di presentarvi il nostro Club Privè, si chiama “Elisir”, un nome che richiama alla memoria leggende antiche e credenze popolari, di “pozioni miracolose” e “filtri magici”… Elisir di lunga vita… di eterna giovinezza ecc. ecc.  Si, il  Club Elisir incarna tutto ciò, infatti le “Magie” del Club Elisir sono assolutamente concrete, fatte di  emozionanti incontri, sguardi seducenti e pensieri trasgressivi, che si traducono in gioia di vivere Continua a leggere

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 205 follower