cartolina lo uttaroMaddaloni(Ce)- Quello che il movimento di liberi cittadini CambiaMenti, insieme con una rete di associazioni e movimenti sensibili, vuole far risaltare alla stampa e alla popolazione è ciò che sta avvenendo a pochi chilometri dalle nostre città, in particolare (altro…)

Bellona(Ce)- ( di Fabrizio Ferrante) Questa rubrica è solita occuparsi di temi il più delle volte assenti dal grande circuito mediatico. Oggi siamo costretti a raccontare cosa, da oltre due giorni, sta accadendo alle porte della città di Caserta. Un rogo con fiamme alte quanto palazzi di 2 o 3 piani, sta investendo l’area della Ilside dalla notte del 16 aprile Continua a leggere

SAN NICOLA LA STRADA (Ce)- ( di Nunzio De Pinto) Anche gli scout e le guide Agesci del gruppo San Nicola 1 sono scesi in campo contro l’emergenza ambientale che dallo scorso 18 dicembre sta attanagliando la città di San Nicola La Strada e con essa tutta la collettività. Nei giorni scorsi, infatti, la comunità dei capi-educatori, rispondendo anche al progetto educativo del gruppo ed accogliendo le richieste dei giovani della branca R/S, hanno tenuto, presso la Rotonda di San Nicola, una cosiddetta “Veglia Rover” (moneto di riflessione animata, in pieno stile scout) con le famiglie e tutti coloro (e sono stato molti) che hanno voluto essere presenti sul tema che interessa tutti. Nel corso dell’incontro, gli scout hanno ribadito la scelta di azione politica quale intervento educativo perché la proposta scout educa i ragazzi ed le ragazze ad essere cittadini attivi attraverso l’assunzione personale e comunitaria delle responsabilità che la realtà presenta. Continua a leggere

MERCOLEDI’ 13 FEBBRAIO ORE 16.30 – CONCENTRAMENTO DAVANTI LA SEDE DELLA IV MUNICIPALITA’ IN VIA GIANTURCO 99 MANIFESTAZIONE-FIACCOLATA PUBBLICA CONTRO LE 39.000 “ECO-BALLE” NELLA MANIFATTURA TABACCHI

(le foto nell’articolo sono tratte dalle  precedenti manifestazioni contro i rifiuti in Campania. Autore Andrea Pioltini fotorepoorter ) Una vera bomba ecologica perchè si trova in mezzo all’abitato, sopra una falda acquifera superficiale collegata al fiume Sebeto, vicino all’amianto e ai depositi di benzina della Q8! Si alla raccolta differenziata “porta a porta”, alle norme sugli imballaggi, alle isole ecologiche. No alle decisioni autoritarie e pericolose che incombono sul futuro dei nostri quartieri. Hanno dato la loro adesione ufficiale anche il comprensivo “Nino Cortese” (scuola elementate e media di San Giovanni e Sant’Erasmo) e la parrocchia di San Carlo Borromeo nel Rione Luzzatti. Saranno presenti la “Rete Salute e Ambiente” Continua a leggere

Italia- Riaffiora l’inganno dei CIP6, in una situazione difficile come quella campana. Grazie agli emendamenti dei verdi, ed al lavoro in particolare di Camillo Piazza, Loredana De Petris, Angelo Bonelli, Grazia Francescato ci si era finalmente incamminati verso la giusta direzione. Si stava ponendo rimedio ad una distorsione che ha fatto sì che i 40 miliardi dei Fondi dei CIP6 finisse, per il 70%, alle fonti definite assimilate. Una delibera del Comitato interministeriale prezzi- era il 1992-  li introdusse stabilendo una maggiorazione del 6% del prezzo dell’elettricità, pagato dai consumatori finali, per promuovere le energie rinnovabili Obiettivo era quello di favorire lo sviluppo delle produzioni energetiche sostenibili, solare e eolico. Invece, grazie ad una interpretazione estensiva  del termine “rinnovabile” i miliardi sono finiti nelle casse delle aziende la cui produzione energetica è tutt’altro che rinnovabile : centrali termoelettriche, raffinerie, inceneritori alimentati da rifiuti. Caduto il governo si è di nuovo invertita la rotta grazie ad un’azione esclusiva del Ministero delle Attività produttive che ha restituito i CIP6 agli inceneritori campani in fieri. Sono 60 euro in più in bolletta non per favorire l’energia dal sole o dal vento, ma per favorire un ulteriore guadagno dai rifiuti per il cui smaltimento già i cittadini pagano bollette pesanti, per non parlare del prezzo ambientale e sanitario di un ciclo di gestione dei rifiuti che, anziché affrontare a monte il problema, pensa di risolverlo partendo dalla fine del ciclo, ovvero dalla fase finale di smaltimento. Continua a leggere

FERRANDELLE, la Terra di NESSUNO. Siamo agli inizi della fine…” Il grido della popolazione: “AIUTATECI a venire fuori dal disastro“! La foto di denuncia( a dx, cliccare sopra per ingrandire), su cui si legge lo storico slogan: “Fermate il Mostro” tratto dalla canzone ambientalista della cantautrice pacifista Agnese Ginocchio  in oggetto,  si riferisce al Presidio permanente dei Comitati civici ambientalisti (le persone che figurano sulla foto sono del Comitato di Casal Di Principe) in Località FERRANDELLE a Santa Maria La Fossa(Ce) ed é tratta dal reportage fotografico di Andrea Pioltini fotoreporter, che in data 9 Febbraio 2008 é stato realizzato in detto luogo.  Il coordinamento redazionale del nostro portale: “Alto Casertano- Matesino & d” si é recato sul posto e ha visitato il sito della discarica aperta che sta mettendo a rischio l’intera provincia di terra di lavoro. Si ringrazia per la fattiva collaborazione il giornalista cronista casertano, nativo di Grazzanise, prof. Raffaele Raimondo, che ci ha fatti da guida sul sito di Ferrandelle e luoghi limitrofi Continua a leggere

Cancello(Ce)-“E Cancello se ne và…così é intitolato questo messaggio. GUARDATE La FOTO E PREGATE PER ME E I MIEI PAESANI…..si continua a leggere. Questo é il messaggio che ci perviene da un lettore casertano. Volentieri pubblichiamo e diffondiamo questa immagine (cliccare sopra per ingrandire)che denuncia in che stato di assedio si ritrova la cittadina della nostra provincia casertana di Cancello, circondata a pochi Kilometri di distanza sia  dal sito di stoccaggio di Marigliano che dall’ inceneritore di Acerra. Drammatico. Non SI SONO PAROLE!!!! CONDANNA a MORTE PREANNUNCIATA!!!  Intanto giungono altre segnalazioni da parte dei comitati ambientalisti di Marigliano(Na). SEGUE DRAMMATICO MESSAGGIO DI NUNZIA LOMBARDI.  GUARDATE IL FIMATO DELL’ATTACCO DI MARIGLIANO: 6 FERITI, tra cui un bambino di 8 anni!!!  Continua aleggere

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 208 follower