gianni-gosta-carnevale1

Alife(Ce)- (da redaz. carnevalesca). La Redazione del portale(giornale web) matesino della provincia : “Alto Casertano-Matesino & dAugura a tutti i lettori, amici e collaboratori redattori un BUON CARNEVALE 2009 all’insegna del vero divertimento. A Carnevale ogni scherzo vale e noi ve lo dimostriamo dedicandovi questa FOTONOTIZIA(autore foto: A. Pioltini). Per chi non lo conosce (ma é impossibile) nella foto potete ammirare il noto Giornalista caiatino Gianni Gosta, direttore di TeleRadioNews Caiazzo (agenzia giornalistica) in posa ricordo per la Festa di Carnevale. Il dott. Gosta  mostra fiero e gioioso  il manifesto funebre che annuncia la morte di RE CARNEVALE. Si legge infatti sulla locandina: “Il giorno 23 Febbraio dopo lunghi giorni di agonia é morto RE CARNEVALE, signore dello scherzo e dell’ Allegria. Ne danno il gioioso annuncio la moglie ASSUNTA QUARESIMA, i figli PEPPINO Mascherino e Giovannina ‘a Tarantella, amici, parenti e tutte le Maschere del mondo. Festose Esequie  muoveranno da piazza G. Verdi alle ore 18,00 del giorno 14 Febbraio 2009 . Il rito funebre sarà officiato da don Saverio il Pazzariello. Partecipate tutti. Si dispensa dalle LACRIME, dai PIAGNISTEI e dalle AMMOSCIATURE….”  . “Buon CARNEVALE 2009 a tutti voi !!! Continua a leggere

Caserta- Dopo Fabio e Mingo, anche Jimmy Ghione si è ccupato dei container abbandonati presso il deposito della Protezione Civile di Capua, per una vicenda che ha coinvolto anche i Comuni di San Marco Evangelista, in provincia di Caserta, e Pizzighettone, in provincia di Cremona. Terra di Lavoro nuovamente nel mirino di Striscia, quindi, nella trasmissione di sabato 10 novembre, anche se per gran parte il servizio è stato registrato a Roma. Ma c’è stato anche qualche chiarimento, in quanto si è finalmente capito che non si trattava di mini appartamenti ma di container (sebbene attrezzati), peraltro utilizzati per diversi anni dopo per fronteggiare l’emergenza conseguita al terremoto del 1980, ridotti quasi tutti ai minimi termini da chi li aveva avuti in uso e poi depositati in attesa di tempi migliori, pardon peggiori Continua a leggere

Ruviano(Ce)- È iniziato lunedì 5 novembre il nuovo progetto di Servizio Civile varato dall’associazione Pro Loco di Ruviano presieduta dal generale a riposo Pasquale Di Meo che in tempi non sospetti ha divulgato i nominativi dei tre giovani selezionati nel rispetto del bando a suo tempo emanato e adeguatamente pubblicizzato attraverso la stampa e con ogni altro possibile mezzo. Nel pedissequo rispetto del progetto approvato, saranno impiegate nell’attuazione del progetto finalizzato alla valorizzazione del territorio ruvianese Marilena Nicolella, Antonio D’Abbraccio e Raffaele Riccio, che per un anno percepiranno un corrispettivo mensile di circa quattrocento euro, ma resteranno vicine alla Pro Loco Continua a leggere

Caiazzo(Ce)-La Seproter, società preposta al controllo delle caldaie in tutti i Comuni della provincia di Caserta con esclusione di Aversa e Caserta, ma attualmente in fase di liquidazione, ha reso noto con manifesti che risultano affissi solo in qualche comune come Castel Campagnano che entro il 15 novembre 207 tutti i possessori o utilizzatori di caldaie per impianti termici di potenza inferiore a 35 Kw, cioè quelle domestiche, residenti in ben quarantadue Comuni della Provincia, compreso Caiazzo, Alvignano, Piana di Monte Verna, Ruviano e Castel Campagnano, sono tenuti a presentare presso la propria sede un’autocertificazione dalla quale risulti il rispetto del DPR 412/93 relativo all’emissione dei fumi nell’atmosfera. Tale attestato, rilasciato da un qualunque tecnico abilitato, dovrà giungere non oltre il 15 novembre, insieme a un versamento di 10 euro; in caso contrario la società informa che dal 19 saranno avite le verifiche dirette con controlli a tappeto e spese a carico degli inadempienti per 50 euro oltre Iva, cioè 60, alle quali bisognerà aggiungere la spesa per ottemperare alle prescrizioni dei tecnici che faranno il sopralluogo Continua a leggere

Formicola(Ce)- Continua a deliberare il Consiglio della Comunità Montana del Monte Maggiore in attesa che sia ufficializzata la scure imposta dal governo centrale, ancor prima della regione, per tagliare in tutta la Penisola rami secchi o spendaccioni sui quali molti hanno trovato comodissimo posto a sedere. Una nuova assise, infatti, è stata convocata per la mattinata di sabato 20 ottobre dal presidente Raffaele De Marco che pare non trovi pace, quanto a numeri occorrenti per deliberare, nonostante la cooptazione in giunta del suo “grande avversario”, Fabio Sgueglia, che nei mesi scorsi paventava chissà quale ribaltone. Secondo indiscrezioni, infatti, un’altra stampella in Comunità al sindaco di Piana di Monte Verna dovrebbe essere assicurata da un consigliere che nel proprio Comune sta su posizioni contrapposte, ma naturalmente sarà il tempo a confermarlo o smentirlo Continua a leggere

Ruviano(Ce)- Una nutrita delegazione di amministratori comunali e dirigenti della Pro Loco, con in testa il generale Pasquale Di Meo parteciperà alla conferenza stampa per la presentazione del libro: “Viaggio nell’Italia a Denominazione Comunale“, indetta per le ore 11 di mercoledì 24 ottobre 2007 presso la Sala del Cenacolo Palazzo Valdina (vicolo Valdina), Roma Continua a leggere

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 205 follower