oro-di-napoliL’Oro di Napoli: Rievocando gli antichi sapori di Napoli

Se “Il Professore”, le “Pizze a Credito” ed il “Guappo” non vi dicono nulla, probabilmente vi manca un pezzo della storia della cinematografia internazionale “made in Naples”.
Si chiama “L’Oro di Napoli”, con un chiaro rimando al film del grande Vittorio de Sica, i registi in questo caso però sono Massimo e Mariano Oliva, maestro pizzaiolo l’uno, re dei fornelli l’altro, ed è l’evento organizzato “Da Oliva”. I fratelli Oliva faranno rivivere in una sola serata le ambientazioni enogastronomiche della “bella Napoli” tra musiche della tradizione classica partenopea, degustazioni di vini, con la cantina Santacosta, partner della serata, e le mozzarelle di bufala D.O.P. del caseificio La Favorita. (altro…)

Caserta- “E’ certamente una buona notizia che la Giunta della Regione Campania abbia approvato la Delibera presentata dall’Assessore Daniela Nugnes sulla tracciabilità dell’intera filiera bufalina – così interviene Ernesto Buondonno – Presidente della Sezione Bufalina di Confagricoltura Campania. “Sono sicuro che l’approvazione di questo atto (altro…)

Confagricoltura: “Plauso alle parole dell’On.le Paolo Russo e del Consigliere delegato all’agricoltura Vito Amendolara sulla necessità di avviare un serio percorso di tracciabilità del latte di bufala.”

“Le dichiarazioni dell’On.le Paolo Russo e del Consigliere Amendolara sulla necessità di avviare un nuovo e corretto percorso di tracciabilità del latte di bufala sono pienamente condivise da tutta la mia organizzazione – così afferma Michele Pannullo, Presidente di Confagricoltura Campania. “L’incontro di martedì sera a Capaccio, organizzato dal gruppo dei Giovani veterinari coordinati (altro…)

Confagricoltura: “Le parole del Direttore del Consorzio di tutela Lucisano confermano quanto denunciato da un numero sempre crescente di produttori di latte di bufala.”

Caserta- “Le dichiarazioni del direttore del Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana DOP confermano quanto denunciato da un numero sempre maggiore di produttori di latte di bufala – afferma Michele Pannullo, Presidente di Confagricoltura Campania. – “Alla luce delle stesse affermazioni del (altro…)

Caserta- Confagricoltura Campania: Non bisogna cambiare il Disciplinare la strada giusta è valorizzare il prodotto così com’è. Abbiamo in più occasioni espresso la contarietà di Confagricoltura Campania ad apportare modifiche al Disciplinare della Mozzarella di Bufala Campana che possano stravolgere il prodotto ed interrompere il feeling con i consumatori, afferma Michele Pannullo, Presidente di Confagricoltura Campania. Come noto il Consorzio di Tutela sta valutando alcune modifiche al disciplinare che potrebbero permettere nuovi formati e non quelli tradizionali e la possibilità di surgelare il prodotto. Queste soluzioni non sono accettabili e rischiano di minare alla base il prodotto che tanto è amato dai Continua a leggere

Caserta- Confagricoltura : “Il Tavolo aperto in Regione dall’Assessore Nappi deve prendere atto delle nuove regole della filiera della Mozzarella di bufala e adeguare il prezzo del latte alla stalla ai costi sempre crescenti”. Le Organizzazioni agricole e in testa la Confagricoltura hanno chiesto che l’Assessore all’Agricoltura Nappi convocasse un tavolo per affrontare tutte le tematiche del comparto bufalino, Continua a leggere

Caserta- Confagricoltura : “Le sinergie proposte dal Presidente Chianese per la Mozzarella di Bufala, possono essere utili quando è chiaro quale prodotto si vuole promuovere. Gli allevatori di bufale, soci del Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala ela Confagricoltura, sono ancora in attesa delle risposte alle domande avanzate in occasione dell’ultima assemblea.” In occasione dell’ultima Assemblea del Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala gli allevatori associati e la Confagricoltura nella persona del Direttore Tommaso Picone, Continua a leggere

Confermato il divieto di utilizzo del latte congelato per la produzione della Mozzarella DOP

Caserta- Presso il Ministero delle Risorse Agricole e Forestali, alla presenza del Dr. Nezzo e del Dr. Deferti sono state ricevute le Organizzazioni di Categorie Agricole a livello nazionale e territoriale per affrontare tutti i nodi del comparto bufalino. “Era da tempo – afferma Nicola Cecere – Presidente della Sezione Economica Regionale del Settore Bufalino di Confagricoltura – che chiedevamo al Ministero di istituire un tavolo dove fossero affrontati tutti i problemi che assillano il comparto bufalino e che sono stati ampiamente sviluppati e affrontati dalla Risoluzione della Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati del 3 febbraio u.s..” COntinua a leggere

CANCELLO ED ARNONE(Ce) – “Il Comitato P.D.L. per On. Rivellini” è lieto di Enzo Rivelliniinvitare tutta la cittadinanza, a partecipare al comizio di ringraziamento dell’ On. Rivellini, che si terrà sabato 27 Giugno 2009 alle ore 20,00, in Piazza Municipio. “La serata, che si preannuncia molto movimentata – ci informa Tilde Maisto – sarà articolata nel modo seguente:

- SPETTACOLO MUSICALE

- BREVE INTERVENTO DEI RAPPRESENTANTI POLITICI Continua a leggere

Caserta- Confagricoltura: “Inutile eleggere un nuovo Presidente. Sarebbe ora, che assumendosi le proprie responsabilità, il Consiglio Direttivo del Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala rassegni le dimissioni ed intervenga in modo radicale il Ministero.”  Ancora una volta il Consiglio Direttivo del Consorzio di Tutela, dimostra una assoluta inconsapevolezza rispetto alla complessità della crisi che sta attanagliando il comparto bufalino. Continua a leggere

CASERTA- La Commissione Agricoltura della Camera, ha ricevuto una delegazione della Confagricoltura Campana per una pubblica audizione sulle emergenze del comparto bufalino. L’On.le Paolo Russo, ha sottolineato che i parlamentari di tutti i gruppi prestano grande attenzione al comparto bufalino ed alla mozzarella di bufala, quale prodotto trainante dell’economia campana. Ai lavori della Commissione, ha partecipato anche l’On.le Stefano Graziano, preoccupato dalle difficoltà che incontrano le aziende agricole della provincia di Caserta per i danni subiti in questi mesi, sia dal risanamento sanitario dalla brucellosi che per la diossina. Continua a leggere

CANCELLO ED ARNONE(Ce) -(di Tilde Maisto ) La 31^ Festa della Mozzarella D.O.P. di Cancello ed Arnone diventa l’occasione per un gemellaggio con il Comune di Piano di Sorrento, che quest’anno festeggia il bicentenario della sua fondazione e rilancia il suo olio extravergine di oliva dop. L’evento di marketing territoriale, che si terrà tra il 1° ed il 2 agosto, in entrambi i Comuni si chiama “il bianco nel blu” ed ha il patrocinio dell’associazione nazionale Comuni d’Italia (A.N.C.I.) della Campania. “Abbiamo inteso titolare la manifestazione di gemellaggio con il Comune di Piano di Sorrento “Il bianco nel blu” – spiega il sindaco di Cancello ed Arnone Pasqualino Emerito – volendo sottolineare la vocazione della nostra comunità ad aprirsi verso sempre nuove occasioni di scambio culturale e commerciale Continua a leggere

CONSIGLIO REGIONALE DELLA CAMPANIA AUDIZIONE DEL 3 LUGLIO 2008 DOCUMENTO PRESENTATO ALLE SEGUENTI AUTORITA‘, Caserta, 3 luglio 2008. Al Presidente del Consiglio Regionale, Al Presidente della Giunta Regionale, All’Assessore ai rapporti con il Consiglio, Ai Presidenti dei Gruppi Consiliari, All’Assessore regionale ai Trasporti, All’Assessore regionale all’Ambiente, All’Assessore regionale alla Sanità, All’Assessore regionale all’Agricoltura e Attività Produttive, Ai Presidenti delle Commissioni Permanenti III-IV-V-VII-VIII E, p.c. Alla Stampa Loro sedi

Oggetto: scelte programmatiche e sviluppo dell’agroalimentare campano. Proposta di istituzione del Parco Alimentare “Campania Felix“.

Gli scriventi, membri del mondo accademico, ambientalista, imprenditoriale e rappresentanti istituzionali delle comunità locali della provincia di Caserta, in ordine all’argomento in oggetto, nel ringraziare la presidente del Consiglio Regionale per la puntuale e tempestiva attenzione sulla richiesta di audizione, espongono quanto segue Continua a leggere

Caserta-”Per mesi interi, a causa della emergenza rifiuti, l’agroalimentare della Campania è stato posto in Italia ed all’Estero alla pubblica gogna: la stampa, le istituzioni, e le associazioni di ogni genere non risparmiavano bordate ai nostri prodotti, i comunicati stampa dei consorzi di tutela assomigliavano a bollettini di guerra. In alcune parti del nostro paese si specificava che la mozzarella che veniva venduta era prodotta in Puglia piuttosto che nel Lazio, la Corea del Sud bloccava le importazioni e molte nazioni europee si apprestavano a fare altrettanto. Oggi scopriamo che in altre parti del paese e dell’Europa venivano posti in vendita formaggi nei quali il latte non era considerato ingrediente fondamentale, veniva infatti surrogato con vermi, escrementi di topi, residui di plastica tritata, pezzi di ferro, muffe ed inchiostri vari”. Questa la prima reazione del dirigente Regionale della Ugl Campania Ferdinando Palumbo alla notizia delle sofisticazioni dei formaggi pubblicata dal giornale Repubblica Continua a leggere

Caserta, 14 giugno 2008( di Giuseppe Messina, nella foto, autore Andrea Pioltini)  Lettera aperta al sottosegretario dr. Guido Bertolaso E p.c. Alla Stampa Illustrissimo signor sottosegretario, ancora una volta lei è stato chiamato dal governo, questa volta dal centro destra, per tentare di affrontare quella che viene chiamata “emergenza rifiuti” in Campania. Lei ben conosce le mie posizioni e quelli di tanti come me che si battono per la legalità prima di tutto, la trasparenza e la verità, nel segno del bene comune. Con Lo Uttaro lei è stato indotto ad errore e la sua scelta è stata dettata da una serie di documenti falsi, dichiarazioni false e nascondendole la verità dei fatti. Sempre Continua a leggere

Napoli- “La biodiversità alimentare in Campania, una risorsa da adottare”. Parte da quest’affermazione l’incontro organizzato da Slow Food Napoli per il 12 maggio prossimo. L’appuntamento, fissato a Villa Domi di Napoli dalle ore 19 e 30, è teso ad una valutazione ad ampio spettro sul tema dell’ alimentazione e delle sue ricadute sugli equilibri socio economici delle popolazioni. La biodiversità, quindi, vista come valore aggiunto, difesa d’identità territoriali minacciate da crisi periodiche, come ad esempio quella che ha coinvolto la mozzarella di bufala. Ed ancora le economie locali, il loro rilancio come messaggio di ecocompatibilità ed ecosostenibilità Continua a leggere

Lettera inviata questa mattina dal presidente della Provincia, Sandro De Franciscis, ai Signori Ministri della Salute, Livia Turco, e per le Politiche Agricole, Paolo De Castro, per chiedere misure di controllo e di garanzia a tutela del comparto bufalino e del settore caseario che non penalizzino ulteriormente il comparto nelle more delle analisi da effettuare.

Caserta- Gent.ma On. Livia TURCO Ministro della Salute, Ill.mo On. Paolo DE CASTRO Ministro per le Politiche agricole Caserta 01.04.2008 . Onorevoli Ministri, questa mia per segnalare la viva preoccupazione dell’Ente che rappresento in ordine alle possibili conseguenze degli interventi da Loro annunciati in tema vigilanza e di controllo nei confronti delle aziende di trasformazione del latte di bufala sul territorio della provincia Continua a leggere

Caserta 05 Marzo 2008 – E’ una vecchia attitudine della nostra storia repubblicana quella di rincorrere e verificare le voci che accreditano candidature in parlamento nei giorni che precedono la presentazione delle liste elettorali. Cosicché anche in tempi di partiti unici e di coalizioni omogenee le curiosità giornalistiche e quelle dei comuni cittadini si sommano e nascono le più o meno fondate indiscrezioni giornalistiche. Ogni giorno una novità, ogni giorno un nome nuovo. La novità del giorno è rappresentata dalla voce secondo la quale l’attivo sindacalista casertano Ferdinando Palumbo (nella foto), quotidianamente presente sulla stampa della provincia per le sue battaglianel campo del lavoro, concorrerebbe ad un’altissima posizione nelle liste del Movimento per l’Autonomia di Raffaele Lombardo nel collegio camerale Campania 2. Continua a leggere

Caserta- Le problematiche della industria Lattiero-casearia casertana ed in particolare le tematiche relative alla produzione ed alla commercializzazione della mozzarella di bufala, sono al centro dell’attenzione della scrivente O.S. La Federazione provinciale alimentaristi della Ugl Caserta ha prestato particolare attenzione alla notizia apparsa sulla stampa locale e nazionale secondo la quale, parte della produzione di mozzarella dop verrebbe effettuata con latte di dubbia provenienza; ci dichiariamo preoccupati per il possibile scadimento di un prodotto d’eccellenza e per la relativa e negativa ricaduta occupazionale che questa vicenda potrebbe causare. Avendo appreso con serio interesse che l’assemblea di Confindustria Caserta del 18 Ottobre 2007 ha affidato il compito di elaborare un pacchetto di iniziative finalizzate al rilancio del settore, formuliamo la nostra disponibilità-volontà ad aprire un tavolo di discussione atto a ricercare in sinergia ricette comuni per il rilancio del settore stesso Continua a leggere

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 199 follower