Noi cittadini, non sappiamo come andare avanti fino alla fine del mese con gli stipendi da fame, e voi vi abbuffate fino a scoppiare. Lei, caro presidente si lamenta dei suoi diritti violati! E allora caro presidente, io le chiedo ma i diritti violati dei cittadini italiani che fine hanno fatto? La Costituzione italiana non dice che L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro? Che a noi tutti mai e poi mai ci avete dato…VERGOGNA!!!

Alife(Ce)- (di Raffaele De Sisto) Una storia italiana. La casta politica italiana è diventata intoccabile. I privilegi della casta politica italiana, hanno scioccato l’opinione pubblica Italiana. Sapere Continua a leggere

Caserta- La crisi economico finanziaria che sta sconvolgendo tutto il mondo occidentale è diventata alibi anche per la profonda crisi politica che attanaglia il nostro Paese. Tre anni orsono quando il Presidente Berlusconi e la sua coalizione ebbe un successo netto ed inequivoco, gioimmo tutti, non solo per la vittoria in sè quanto per il fatto che il popolo Italiano, con una votazione plebiscitaria aveva chiaramente approvato il programma di riforme con cui Berlusconi aveva chiesto il voto. In questi tre anni tuttavia la delusione ha preso giorno dopo giorno il sopravvento sull’ entusiasmo perché ad ogni iniziativa innovatrice del governo, l’opposizione immediatamente rispondeva con un ostruzionismo che coinvolgeva il più delle volte anche l’opinione Continua a leggere

Manifestaz. Rifiuti Napoli, da sx: Parisi, Ginocchio, Zanotelli, Landolfi

Napoli-(di p. Alex Zanotelli)” Carissimi, è con la rabbia in corpo che vi scrivo questa lettera dai bassi di Napoli, dal Rione Sanità nel cuore di quest’estate infuocata. La mia è una rabbia lacerante perché oggi la Menzogna è diventata la Verità. Il mio lamento è così ben espresso da un credente ebreo nel Salmo 12: “Solo falsità l’uno all’altro si dicono: bocche piene di menzogna, tutti a nascondere ciò che tramano in cuore. Come rettili strisciano, e i più vili emergono, è al colmo la feccia“.  Quando, dopo Korogocho, ho scelto di vivere a Napoli, non avrei mai pensato che mi sarei trovato a vivere le stesse lotte. Sono passato dalla discarica di Nairobi, a fianco della baraccopoli di Korogocho, alle lotte di Napoli contro le discariche e gli inceneritori. Sono convinto che Napoli è solo la punta dell’iceberg di un problema che ci sommerge Continua a leggere

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 201 follower