logo-miniatua-altocasertano2.gif“Alto Casertano-Matesino & dintorni” Il PORTALE di tutti, ha registrato e superato a meno di un mese dall’ attivazione i diecimila ( 10.000 ) contatti . Auguri a tutta la redazione! “

Proprio così. Il neo portale d’ informazione della provincia a meno di un mese dall’attivazione ( 23-24 luglio 07) ha raggiunto, anzi superato le sue prime 10.000 visite. “Non ci aspettavamo di certo questa visibilità-rispondono i coordinatori del portale, però -continuano- abbiamo cominciato a lavorare, a selezionare e poi a inserire notizie, comunicati e storie di comune interesse che di volta in volta ci pervenivano dagli addetti e uffici stampa, agenzie, amici redattori e collaboratori territoriali, provinciali, regionali e oltre. Un lavoro che ci porta via molto tempo, ma siamo soddisfatti. Intendiamo muoverci su questo fronte, informare. Noi non siamo come quel gruppo di persone che stanno sedute davanti ai bar ad aspettare che passi il tempo senza far niente, sarebbe davvero triste pensare e vivere in questa maniera, con gli infiniti problemi che ci circondano. Sfruttiamo il nostro tempo libero per informare, istruire, consapevoli che solo l’informazione e l’ istruzione possono essere in grado di abbattere l’ignoranza, la crisi e l’ omertà. L’ Alto Casertano-Matesino, come il Sannio e tutto il resto della provincia, copre un vasto bacino di comuni “fantasma” che conosciamo solo per la posizione geografica, per il resto la più totale assenza, forse perchè sono realtà territoriali meno vistose rispetto ai grossi centri. Non è giusto penalizzarli e sostituirli ai sempre e i soliti nomi che figurano sulle testate cartacee. Il nostro portale di libera informazione, che precisiamo é di carattere provinciale, regionale e oltre, intende colmare una carenza che penalizzava tutte queste realtà territoriali. Ci auguriamo con il tempo di crescere e di dare sempre più spazio, voce e visibilità a tutto e a tutti, ma proprio a tutti. Dare voce alla vita! Questo é il nostro scopo. Siamo un gruppo di persone volenterose, amanti della buona informazione, consapevoli che il valore del sentirsi cittadini attivi significa impegno in prima persona verso il bene comune e rispetto per la legalità, la vita e l’ambiente. Questo valore lo si acquista attraverso una profonda conoscenza ed esperienza, ma soprattutto dalla buona e correttainformazione. L’istruzione combatte la guerra! Siamo convinti che solo nel partecipare attivamente alla vita del territorio si riescono ad abbattere quei muri di indifferenza e di superficialità che conducono poi all’ isolamento. L’ isolamento talvolta degenera in depressione, quel terribile male oscuro del secolo che sta seminando tante stragi. L’ imput nel realizzare ed attivare questo nostro portale infatti, è venuto fuori a pochi giorni dall’ anniversario della strage di Via d’Amelio, dove quindici anni fa persero la vita il giudice antimafia Paolo Borsellino e la sua scorta. Ma ancora: proprio in questo periodo a Piedimonte Matese si consumava la tragedia della strage familiare. Insomma crediamo sia stato tutto un collegamento e forse parte di un disegno. Internet sta diventando un mezzo strategico per rompere l’isolamento, per fare amicizia, creare spazi di dialogo e movimento, e avvicinare quindi le intere comunità. Un mezzo in grado di comunicare tempestivamente e globalmente con il mondo. Le testate cartacee, a nostro avviso ormai sono quasi superate. A causa degli spazi limitati le notizie vengono dimezzate e selezionate. Poi sono sempre alcuni i soliti argomenti a primeggiare: politica, cronaca nera. Mentre le storie reali e positive della vita, come le piccole realtà territoriali vengono ignorate, accantonate e messe sempre ai margini. Non é giusto. Sinceramente siamo un pò stufi che anche l’informazione deve ridursi e limitarsi ad una semplice e banale operazione commercale. Anche per questo ci siamo attivati. Un sentito grazie – concludono i coordinatori del libero portale d’informazione Matesino- prima di terminare questo comunicato da parte della nostra redazione, va in primis a tutti gli autorevoli amici giornalisti- sulla cui esperienza non si discute- che dalla provincia ci stanno sostenendo vivamente in questa avventura, in quanto gli stessi sono stretti e attivi collaboratori del portale:  “Gianni Gosta e Giuseppe Sangiovanni da Caiazzo;  Nunzio De Pinto, Salvatore Candalino e Aldo Altieri dalla provincia di Caserta; Quinzio De Sisto da Raviscanina;  Nicola Iannitti e Pietro Rossi da Piedimonte Matese; Stefano Avitabile dalla provincia beneventana “.  Un grazie inoltre agli addetti stampa dei comuni e agli addetti stampa di associazioni e delle pro loco che di volta in volta ci inviano comunicati stampa per informarci sulle loro attività istituzionali, culturali e artistiche. Un grazie infine a tutti i lettori che continueranno a seguirci in quest’avventura a difesa della buona informazione. “Alto Casertano -Matesino & dintorni deve diventare il punto di riferimento ed il portale di tutti. Grazie proprio a tutti“! Auguri dunque a tutta la redazione Alto Casertano-Matesino & dintorni anche da parte degli amici e colleghi redattori simpatizzanti del neo portale matesino di terra di lavoro.

(Comunicato stampa da Red. prov. “Alto Casertano-Matesino & dintorni”)