Alife(Ce)-Arriverà nella mattinata di domenica 23 in città il Treno dell’Arte e dei Sapori che, ripercorrendo le rotaie dell’ex Alifana, condurrà i turisti provenienti dall’intera Campania alla scoperta delle bellezze artistiche e dell’imponente patrimonio archeologico di Alife con la degustazione dei prodotti tipici locali e di autentiche prelibatezze culinarie. La carovana del Treno dell’Arte e dei Sapori, dopo aver toccato i vicini comuni dell’Alto Casertano, partirà da Caserta ed approderà nel capoluogo alifano per la promozione delle ricchezze territoriali, ed in tale ambito si inseriscono le tante iniziative che l’Amministrazione comunale retta dal sindaco Roberto Vitelli ha promosso per rendere ancora più eccezionale ed attraente la visita in città nella giornata odierna. Su impulso dell’assessore al Patrimonio Storico-Archeologico e Cultura-Arte e Turismo Alessandro Parisi, difatti, oggi sarà ripetuta l’interessante iniziativa, che ha già riscosso uno straordinario successo in occasione della Festa patronale in onore di San Sisto I, Papa e Martire, di “Porte Aperte all’Anfiteatro” con visite guidate all’interno dell’area di scavo dell’Anfiteatro Romano di Alife durante l’intera giornata. In contemporanea alla visita in città del Treno dell’Arte e dei Sapori, in Piazza della Liberazione si svolgerà anche la II edizione della Festa dei Funghi, promossa dall’Associazione Micologica del Matese e dalla Pro-Loco Alifana, per cui i turisti campani avranno solo l’imbarazzo della scelta atteso che, sempre su iniziativa dell’assessore Parisi, potranno anche accedere ed ammirare i reperti unici conservati presso il Museo Archeologico Nazionale di Alife, del Mausoleo e della Cripta nella Cattedrale. In collaborazione con l’Amministrazione della Soprintendenza Archeologica di Napoli e Caserta, difatti, per l’intera durata della Festa dei Funghi ed in occasione anche dell’arrivo della carovana da Caserta nella mattinata odierna, è stata disposta l’apertura notturna del complesso museale alifano, con orario pomeridiano prolungato dalle ore 17 alle ore 23. Non c’è che recarsi ad Alife quest’oggi per visitare la città e percorrere uno straordinario itinerario tra arte, archeologica, storia e gastronomia che si snoderà lungo il centro cittadino, dall’Anfiteatro romano al Museo Archeologico Nazionale, passando per la degustazione di autentiche prelibatezze culinarie in piazza e negli agriturismi operanti sul territorio comunale.Distinti Saluti. (Comunicato dal Portavoce ell’Amministrazione comunale ENZO PERRETTA )
(Particolare della Foto: Mausoleo Romano Alife* Fonte redazione: “A.C.-M.& d”)* Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & dintorni”* Per la diffusione e la pubblicazione degli articoli pubblicati sul nostro portale, si prega di riportare in chiaro tutte le fonti, compresa quella del portale.