Piedimonte Matese(Ce)– ( art. di Pietro Rossi)Una netta posizione a difesa dei Comitati ambientalistici della provincia di Caserta è stata presa dal “Movimento per la Pace e la salvaguardia del creato” che ci ha inviato un messaggio per conto della cantautrice e Testimonial per la Pace Agnese Ginocchio( nella foto 1, autore Andrea Pioltini) . Questo mess, che riportiamo di seguito é stato già pubblicato sul Blog del Presidente della provincia di Caserta De Franciscis. Il dott. Giuseppe Messina del comitato scientifico di Legambiente noché leader dei comitati ambientalisti casertani, in risposta al messaggio di Ginocchio ha subito inviato risposta di ringraziamento ( si riporta in coda il mess):

I comitati contro la discarica ( nella foto2, Autore Andrea Pioltini) sono costituiti da persone che hanno veramente a cuore il benessere e la salute dell’intera comunità. Altro che estremisti. Perchè giudicarli in questo modo? Ognuna di queste persone si é sentita responsabile ed in dovere -civile e morale- di scendere in campo e di portare alla luce le malefatte dei nostri politici, che per quanto riguarda il problema dei rifiuti in Campania e in provincia di Caserta, hanno veramente scandalizzato e fatto ben poco, compromettendo il nostro territorio e condannandolo ad un immane destino: “Disastro sanitario ed ambientale”. Quale futuro dunque avremo davanti a noi? Con cumuli di rifiuti sparsi dappertutto…Tutto ciò ha davvero dell’ incredibile. Altro che esseri umani dotati di intelligenza e di istruzione. Se fosse stato realmente così non ci saremmo ritrovati in questo stato. E’ ora di svegliarsi! Stiamo vivendo un drammatico momento come mai accaduto nella storia. Crisi esistenziale, crisi di valori. Rifiuti sparsi dappertutto. Ma i rifiuti sono la realtà di un disordine che parte prima dentro il cuore dell’ uomo. Se le istituzioni anzichè tutelare la vita e la salute della cittadinanza hanno preferito vendersi al potere e alla camorra, significa che il nostro mondo é marcio e siamo governati da una politica marcia. E’ assurdo, tutto é così assurdo…siamo arrivati al punto che anzichè ammirare le meraviglie ambientali e paesaggistiche del territorio, dobbiamo essere costretti a constatare lo schifo ed il degrado causato dal cumulo di rifiuti sparsi dappertutto. Andate in giro: discariche a ciel aperto ovunque. Sulla strada statale dopo il Palamaggiò di Castel Morrone, per chi va in direzione di Caserta( viceversa al ritorno da Caserta, un poco prima del Palamaggiò), non si può non notare quella grossa discarica abusiva a ciel aperto ( foto 3 a dx. Autore Andrea Pioltini. La foto é vecchia e risale allo scorso mese di giugno 2007. Attualmente la montagna di rifiuti é aumentata a dismisura), dove si possono -ammirare spudoratamente- ogni genere di rifiuti: dai frigoriferi, divani, materassi, abbigliamento… Insomma un ghiotto e sporco affare che potrebbe arredare la casa di poveri barboni. Quella montagna nel giro di pochi mesi sta crescendo sempre più. Ma chi si preoccupa di farla togliere? Quella strada statale é trafficata da tutti. Una VERGOGNA! In che stato ci stiamo riducendo. La nostra provincia una discarica totale! Per non parlare delle discariche abusive nascoste nelle periferie e nelle campagne, anche lì viene gettato di tutto…Dulcis in fundo: lo scandalo de Lo Uttaro ( nella foto4, Fonte: AMBIENTI), discarica già a suo tempo dichiarata illegale perchè non a norma di sicurezza. Da tempo anche lì sono stati sversati rifiuti altamente tossici e velenosi. La gente costretta a respirare miasmi e odori nauseabondi provenienti da quello schifo. Salute e vita ormai compromesse. Il nostro organismo é una potenziale bomba che prima o poi esploderà per i veleni respirati. “Tutto ciò a firma dei nostri beneamati politici che ci governano”. I comitati emergenza rifiuti, ripeto, sono persone che hanno veramente a cuore il benessere e la salute dell’intera comunità. Se sono scesi in piazza a protestare svolgendo tante azioni dirette nonviolente, lo hanno fatto con l’unico scopo di difendere i propri diritti di democrazia e di salute, e lo hanno fatto di tasca propria, rimettendoci anche di spese. Ma i nostri politici, i quali si muovono non di tasca propria bensì a spese di denaro pubblico ( alias le nostre tasse..), e che dovrebbero tutelare la salute ed il benessere del nostro territorio, che hanno fatto per noi? Nel nome della Pace che significa difesa della Vita e dei diritti umani lancio un invito alla coerenza e un appello al valore della coscienza. Non si possono servire due padroni tenendo il piede in sue scarpe. Vera politica significa “Servizio” . Servire dunque l’intera comunità, spogliarsi dei propri beni (alias interessi personali, alias carriera, alias potere), per ascoltare la voce del proprio popolo e per servire rettamente la cittadinanza. Compito delle istituzioni politiche é difendere il diritto di ognuno, a partire dalle fasce più deboli e precarie ( non solo in Africa, ma quante ce ne sono intorno a noi?..). Il vero politico é Colui’ che (come fa un padre) sa “dare la propria vita” per il benessere dell’intera comunità. Quando ciò non accade, si infrange questo ruolo e si cade nella trappola del potere. Ma dove sono oggi i politici, capaci di ‘Osare’ per la Vita”? Non si possono servire due padroni. “Se la tua mano ti é di scandalo-diceva il buon Maestro di Pace– tagliala, é meglio che perisca un solo membro che l’intera comunità”.”Parole sagge, parole vere, parole vive! Meditate gente…meditate”!!! Shalom!”(da: Agnese Ginocchio) * (  articolo a cura del  giornalista Pietro Rossi da Piedimonte Matese)

“All’appello di Agnese Ginocchio é seguito il messaggio di risposta del dott. Giuseppe Messina

Grazie a nome mio e di quanti, disinteressatamente e con l’unico obiettivo del bene comune, si adoperano per impedire scempi ambientali e attentati alla salute pubblica, in nome di un’emergenza rifiuti costruita ad arte per consentire a pochi di arricchirsi e ad una classe politica indegna di effettuare scelte interessate“.Caserta 11 Ottobre 2007 . Dott. Giuseppe Messina – Legambiente Caserta ( nella foto, Autore Andrea Pioltini)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & dintorni” *Per la diffusione e la pubblicazione degli articoli pubblicati sul nostro portale, si prega di riportare in chiaro tutte le fonti, compresa quella del portale

Annunci