Il centauro ventisettenne ricoverato al pronto soccorso di Caserta

SAN NICOLA LA STRADA(Ce) – Gli appelli alla sicurezza stradale che quotidianamente tutto l’insieme mass mediologico veicola con grande spiegamento di strumenti, sembra non sortire alcun effetto. Gli incidenti stradali continuano con una frequenza tale da rappresentare una pandemia nazionale. Ogni anno si contano miglia di morti e decine di miglia di feriti, i cui costo sociali ricadono tutti sulla collettività. Nonostante ciò non dobbiamo, come si dice, abbassare la guardia e continuare a predicare prudenza. Quella stessa prudenza che, forse, non c’è stata ieri mattina in Viale Lamberti a San Nicola La Strada. Erano circa le 14.00 quando una moto di grossa cilindrata è entrata in collisione con una Fiat Punto di colore grigio che si trovava in quel momento a passare. Per il ventisettenne, S.L., alla guida della moto le conseguenza avrebbero potuto essere sicuramente molto più gravi. Ciò nonostante, i soccorritori hanno dovuto far intervenire un’ambulanza del 118 che ha subito trasportato il malcapitato presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale civile “Sant’Anna e San Sebastiano” di Caserta, dove i sanitari di servizi lo hanno subito sottoposto ad una serie di accertamenti diagnostici e di laboratorio al fine di scongiurare eventuali danni interni. Sul posto sono accorsi anche i vigili urbani di San Nicola la Strada che hanno fatto tutti i rilievi del caso, anche fotografici. La dinamica dell’incidente non è al momento nota e saranno i tecnici, sulla base delle risultanze degli accertamenti e delle testimonianze dei due guidatori e di eventuali testimoni, a stabilire l’esatta dinamica dell’incidente. ( articolo del giornalista casertano NUNZIO DE PINTO )

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & dintorni”