Sant’Angelo d’Alife(Ce)- ( di Maria Michela Martino)Siglato il primo accordo per la costruzione di un ponte sul fiume Volturno, che collegherà il comune di S. Angelo d’Alife con quello di Baia Latina. Qualche settimana fa, infatti, presso la sala consiliare del comune di Alife, il sindaco Roberto Vitelli e i sindaci di S. Angelo, Salvatore Bucci, e di Baia Latina, Gabriele di Cerbo, hanno discusso, per la prima volta in maniera formale, del progetto che era già nell’aria da anni. All’incontro hanno preso parte anche il Consigliere Provinciale, Vincenzo Di Franco, e i membri del direttivo del Comitato Promotore , il prof. Fiorillo e il prof. Domenico Veccia. Il ponte sorgerà sulle rovine dell’unico ponte di origine romana ancora esistente, il ponte “Oliferno”. La grandiosa opera, oltre a rendere possibile un più facile collegamento tra i paesi in questione, avrà anche il merito di valorizzare l’intera valle e di migliorare l’imprenditoria locale, che è destinata a capitolare all’isolamento. La progettazione tecnico-finanziaria sarà affidata ai tecnici della Provincia, che dovranno anche considerare e valutare l’impatto ambientale, idrico ed ecologico sul territorio di una tale costruzione. Tale progetto dovrà poi essere sottoposto al vaglio degli uffici regionali competenti per poter ottenere i dovuti finanziamenti, necessari per l’inizio dei lavori. Nell’ambito dell’incontro, nessuno ha avanzato pretese campanilistiche, arroccandosi dietro rigide posizioni o impedendo di giungere ad accordi che rappresentassero i primi indicatori del progetto. Tutto, infatti, si è svolto all’insegna del confronto, al fine di concretizzare un vecchio proposito e di creare un entourage su cui i tecnici, e non solo, potranno lavorare.( Articolo a cura della giornalista Maria Michela Martino, collaboratrice del portale)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & dintorni”