NELLA SUGGESTIVA VISIONE DEL CROCIFISSO SULL’ALTARE DELL’ANNUNZIATA. (Cliccare su ogni singola foto per ingrandire immagine)Piedimonte Matese(Ce)- (di Nicola Iannitti) Lunedì 17 Marzo, la corale “Regesta cantorum” onlus, nel decennale della sua fondazione, ha voluto partecipare alla Settimana Santa che culmina nel solenne Triduo pasquale della passione, morte e risurrezione di Cristo e che ha rappresentato per artisti e compositori, nel millennio trascorso, una profonda fonte di ispirazione per le loro creazioni.  Il concerto si è svolto nella  penombra  della chiesa dell’Annunziata, nella suggestiva visione del crocifisso illuminato sulla sommità dell’altare maggiore. Hanno presenziato alla manifestazione  il vescovo mons. Pietro Farina con il parroco don Emilio Salvatore, il sindaco Vincenzo Cappello con il responsabile del settore sport e turismo avv. Benny Iannitti La musica sacra in particolare, con la stretta correlazione al testo liturgico, ha dato vita ad innumerevoli capolavori che dai primi canti gregoriani ai nostri giorni risuonano ancora tra le volte delle nostre cattedrali, spesso in forma di concerto.  Le meditazioni sulla liturgia della passione attraverso la reciproca integrazione di testi e ascolti musicali, offerte alla Diocesi dalla Corale Regesta Cantorum, hanno proposto ai fedeli momenti di riflessione e di comprensione delle profonde tematiche ad essa connesse, restituendo alla musica il ruolo di umile ancella al servizio della Sacra Parola, oltre ogni manierismo ed improprio edonismo. I brani eseguiti hanno spaziato, a testimonianza di ciò, tra varie epoche e tra vari tipi di spiritualità, colta e popolare. I commenti ai testi sono stati scritti da Don Emilio Salvatore, Parroco di Ave Gratia Plena,e sono stati letti da Anna Juanita De Lellis e Gino Palumbo. Il concerto, accompagnato dai pianisti Saverio Coletta e Marianna Della Paolera, è stato diretto da Antonio Spagnolo. I tecnici delle suggestive luci, che molto hanno contribuito al successo della serata, erano Antonio Palumbo e Simone Palumbo. La Corale, diretta egregiamente dal neo presidente Antonio Califano terrà il suo futuro concerto nel Teatro Comunale di Potenza il prossimo 4 Maggio, alle ore 18.00, per celebrare il 200° anniversario della Fondazione dell’Ordine Canossiano.(Articolo del giornalista matesino Nicola Iannitti)
Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”