Il Cordoglio e la profonda vicinanza di Agnese Ginocchio espresso alla famiglia “Sposito De Lucia ” di Maddaloni

Caserta-( di Nunzio De Pinto) L’artista rappresentente e testimonial del Movimento per la Pace Agnese Ginocchio, nella tragica giornata in cui si é consumata l’ennesima tragedia di morte sul lavoro, ha lanciato il suo grido di dolore e di indignazione. “Michele Sposito De Lucia” – ha affermato – “un operaio figlio della nostra provincia,  nel pieno centro del capoluogo casertano é deceduto sul luogo di lavoro in seguito a brusca caduta dall’ impalcatura. Nell’era della grande evoluzione tecnologica diventa necessario domandarsi seriamente e perciò interrogare le nostre coscienze: é mai possibile che continuino a consumarsi stragi del genere? Quale vita, quale rispetto e quale difesa dei diritti umani se non c’è attenta vigilanza,  se si continuano ad adottare ancora norme di sicurezza da terzo mondo? Quale tutela del lavoratore dunque?” – si domanda la testimonial di Pace, da sempre schierata dalla parte dei diritti e della difesa della vita. I politici parlano, specie in questo tempo di elezioni, ma finora le loro sono state solo parole, bei discorsi, ma nelle azioni pratiche cosa si è concluso? In cambio dei loro bei discorsi accadono ancora stragi e morti bianche sul lavoro. Non é giusto” – è il grido di dolore di Agnese Ginocchio – “Quante altre stragi dovranno ancora consumarsi e quanti morti dovremo ancora vedere, perché si possa veramente fare un decisivo cambio di rotta? Dove andrà a finire questa civiltà se non si fa un attento esame di coscienza? La vita, seriamente minacciata a causa di mancate responsabilità politiche, é la cosa, o meglio il dono più prezioso che ci possa essere, e va tutelata al massimo, va dunque collocata al centro dell’attenzione in ogni decisione da prendere e in ogni programma elettorale. Senza la vita non c’é futuro….Dove dunque il rispetto per la Legalità e dove quello per la Pace?” – ha concluso Agnese Ginocchio che esprime alla moglie del trentanovenne Michele tutta la sua vicinanza e cordoglio per la tragica morte del marito.  (Articolo aggiornato, a cura del giornalista Nunzio De Pinto)

Leggi articolo correlato (clicca sulla scritta di seguito): “Roma- Meeting nazionale sicurezza e morti bianche. Premiata Agnese Ginocchio con l’ “Angelo bianco”. Ricordato Michele Sposito De Lucia
Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”

Annunci