Piedimonte Matese(Ce)- (di Giovanni Ferrante, nella foto) Con riferimento alla riorganizzazione degli uffici e dei servizi comunali predisposta in questi giorni dall’Amministrazione Cappello non posso fare a meno di denunciare l’opera di confusione, di smantellamento e di disservizio che, con questo provvedimento, la maggioranza sta fornendo a tutti gli uffici comunali e ai cittadini di Piedimonte. Uffici smantellati nella loro composizione e trasferimenti di dipendenti comunali avvenuti senza rispettare le competenze e la formazione di ognuno, considerato che alcuni dipendenti avevano partecipato a corsi di formazione per svolgere specifiche competenze e ora si ritrovano destinati ad uffici con funzioni completamente diverse. Il tutto senza considerare l’inutile costo della formazione che non è, praticamente, servita a nulla. C’è da chiedersi qual’è il criterio utilizzato per l’assegnazione dei dipendenti nei nuovi uffici, ammesso che di criterio c’è ne sia uno! Ancora una volta l’Amministrazione Cappello procede con arroganza e approssimazione nella direzione sbagliata e, ancora una volta, i dipendenti comunali subiscono le conseguenze di decisioni emesse senza rispettare alcun indirizzo di programmazione e un necessario criterio di logicità. E, intanto, ai cittadini di Piedimonte le decisioni di questa Amministrazione producono solo disservizi e inefficienza ad un prezzo sempre più alto. Piedimonte Matese 23.04.08 Il Capogruppo Giovanni Ferrante (Inviato da Giovanni Ferrante)
Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”