IN PROGRAMMA GIOVEDI’ 1 MAGGIO PRESSO IL PALASPORT DI PIEDIMONTE MATESE – SUL RING I PUGILI QUALIFICATI PER PECHINO. (Cliccars su ogni singola foto per ingrandire immagine)

Piedimonte Matese (Ce)- ( di Nicola Iannitti) Grande attesa non solo tra gli appassionati della noble art della Media Valle del Volturno ma di tutta la provincia di Caserta e delle contermini province di Isernia e Benevento per l’atteso incontro internazionale di boxe tra le nazionali olimpiche di Italia e Russia in programma per Giovedì 1 Maggio presso il PalaMatese in via Canneto a Piedimonte Matese. Ad organizzare la grande kermesse di boxe internazionale la società pugilistica Matesina diretta dal maestro Geppino Corbo. Nei giorni scorsi, nell’incontro tra l’amministrazione comunale, rappresentata dal Sindaco Vincenzo Cappello e dal consigliere delegato allo sport, turismo e spettacolo Benny Iannitti, con i fiduciari della Federboxe Angelo Musone e Geppino Corbo sono state gettate le basi organizzative dell’evento che certamente richiamerà nella graziosa ed accogliente cittadina pedemontana migliaia di appassionati di boxe. L’evento si avvale del patrocinio del Coni, Provincia di Caserta, Comunità Montana “Zona del Matese”, Comune di Piedimonte Matese e Federazione Pugilistica Italiana. Saliranno sul ring i pugili che hanno conquistato il passy per i Giochi Olimpici in programma nel mese di Agosto 2008 a Pechino. Nella giornata inaugurale dell’8 agosto, nel grandioso stadio di Pechino, insieme a tutti gli altri componenti della delegazione italiana sfileranno anche i sei pugili che compongono la nazionale di pugilato e che giovedì prossimo 1 maggio saranno sul ring del PalaMatese. Dal campione del mondo dei supermassimi + 91 kg., Roberto Cammarelle, al campione del mondo dei pesi massimi,.91 kg, Clemente Russo, dalla medaglia d’argento ai mondiali di Chicago, leggeri kg. 60, Domenico Valentino alla medaglia di bronzo Vincenzo Picardi, 51 kg., al Campione Italiano Alessio Di Savino, 57 kg.. Nella Nazionale Italiana combatterà anche il nostro portabandiera Vittorio Parrinello c(nella foto a sx) he ha conquistato il passy per Pechino battendo il forte slovacco Rudolf Dydi nel torneo di Atene. Vittorio Parrinello, formatosi nella Pugilistica Matesina di Piedimonte Matese sotto la guida di Geppino Corbo, ora milita nel Gruppo Sportivo Esercito. Nel panorama pugilistico italiano la Regione Campania ha conquistato il primato di presenze nella Nazionale che parteciperà ai Giochi di Pechino con 4 pugili su 6 col risultato eccezionale della scuola pugilistica di Terra di Lavoro che sui 4 ne piazza ben 3 tra cui il beniamino di Piedimonte Matese Vittorio Parrinello. Durante la manifestazione di Giovedi’ prossimo verranno ricordati con trofei alla memoria Giuseppe Paesano, miglior pugile, Niki Paterno, pugile più corretto ed Adriano Offreda, pugile più tecnico. L’intero evento verrà irradiato in tutto il mondo da RAI-SAT. Ingresso libero per tutti al Palamatese che aprirà i battenti alle ore 19. (Articolo a cura del giornalista Nicola Iannitti)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”