Caserta-LUNEDì 5 MAGGIO 2008, ALLE ORE 18:30 PRESSO IL TEATRO IZZO (Via Kennedy) “DALL’ATTUALE DISASTRO AD UN PIANO ESEMPLARE PER I RIFIUTI IN CAMPANIA” “Differenziamo” il futuro con la Bonifica, la Gestione integrata dei rifiuti e la Raccolta Differenziata “porta a porta”. L’esperienza delle Parrocchie per una rinnovata sensibilizzazione ambientale dei cittadini di Caserta. PROGRAMMASaluti del Padre Vescovo Raffaele Nogaro;  Testimonianza di come la Chiesa a Caserta ha affrontato l’emergenza rifiuti ; L’immondizia ovvero LA GLOBALIZZAZIONE DEI RIFIUTI; “L’immondizia vale oro!”: le ecomafie.  Riciclare o incenerire? Questo è il dilemma!  Parola d’ordine: differenziare  I medici e la salute dei cittadini; “I rifiuti come recupero di risorse”. Il racconto di una buona pratica che ci dimostri che è possibile differenziare quando è realizzato un corretto “ciclo integrato dei rifiuti”. Presentazione di un  documento da sottoscrivere e  consegnare alle istituzioni. Interverranno: Alex Zanotelli – padre Comboniano; Nicola Capone – Assise  Palazzo Marigliano; Attilio Tornavacca – Esperto Gestione Integrata dei Rifiuti; Gaetano Rivezzi – Associazione Medici  per L’ambiente di Caserta; Michele Buonuomo – presidente regionale LEGAMBIENTE; Don Giorgio Quici -direttore Caritas di Caserta; Fabio Costarella – vicepresidente CONAI; Giovanni Romano –  vicesindaco del comune di Mercato San Severino. I cittadini e le istituzioni sono invitati a partecipare. Promuove: la CARITAS DIOCESANA DI CASERTA.In collaborazione con le realtà parrocchiali di N.S. di Lourdes, di SS. Maria del Carmine e S. Giovanni Bosco e SS. Nome di Maria e con le Associazioni ambientaliste ed educative di Caserta (Comunicato inviato da Mena Moretta)*(Le foto dell’articolo: 1 Fermate il Mostro (slogan e canzone ambientalista di Agnese Ginocchio contro i rifiuti) striscione portato dal Comitato emergenza rifiuti Ce e 2: Alex Zanotelli, Agnese Ginocchio & c sono tratte dalle manifestazioni ambientaliste contro i rifiuti a Caserta, Acerra e Napoli, e sono a cura di Andrea Pioltini, fotoreporter )
Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”