San Salvatore Telesino(Bn)- Documento redatto dal Gruppo politico “Continuità nel Rinnovamento” di San Salvatore Telesino (Bn) in merito alla “sfiducia” subita dal proprio leader Giuseppe Creta (nella foto). “Cittadini, nella seduta consiliare del 30 maggio u.s. non è stato approvato il Bilancio di Previsione 2008 del nostro Comune. Hanno votato in favore di esso gli otto consiglieri di maggioranza del gruppo “Continuità nel Rinnovamento” ed hanno votato contro sia i cinque consiglieri di minoranza, sia i quattro consiglieri di maggioranza del gruppo “Popolari-UDEUR” capeggiati da Pasquale Izzo. La mancata approvazione del Bilancio comporta, come è noto, lo scioglimento del Consiglio Comunale e la nomina di un Commissario da parte dcl Prefetto di Benevento. Tale Commissario, che verrà ad insediarsi tra pochi giorni, si preoccuperà di garantire, a norma di legge, solo l’ordinaria amministrazione e, dunque, quasi tutte le attività collegate a finanziamenti e quasi tutte le opere pubbliche stagneranno per forza di cose. E’ facile profezia sostenere che, da oggi in poi, tutto il popolo di San Salvatore Tel.no. sarà costretto a pagare un prezzo salatissimo per gli effetti di una crisi amministrativa provocata dalla sconsideratezza politica e dalla irresponsabilità amministrativa dei quattro consiglieri del gruppo “Popolari-UDEUR”. Ad aggravare la loro posizione si potrebbe aggiungere che le “motivazioni” politiche che hanno prodotto la crisi sono nate e cresciute non a San Salvatore bensì sulle verdi colline a cavallo delle province di Benevento ed Avellino Quattro consiglieri del gruppo “Popolari-UDEUR”, pur avendo sottoscritto un anno fa un documento che li vincolava alla lista “Continuità nel Rinnovamento”, non hanno saputo tener fede nè al principio di continuità nè a quello di rinnovamento; di conseguenza, il popolo di San Salvatore pagherà a caro prezzo il loro scellerato gesto che ha avuto più connotazioni personali che politiche. Cittadini sansalvatoresi, sappiate fin da oggi che questi quattro consiglieri non solo hanno tradito la fiducia accordatagli dagli elettori, ma hanno anche deluso le aspettative di quanti ci avevqno affidato il mandato di amministrare il Comune fino al 2012 e non già fino al 30 maggio 2008. E’ una responsabilità enorm: quella dei quattro consiglieri del gruppo “Popolari-Ul)EUR”, aggravata dalla circostanza che essi stavano complottando da tempo con la minoranza; l’atto conclusivo del loro tradimento si è consumato nella mattinata del 30 maggio 2008. Il nostro gruppo “Continuità nel Rinnovamento”, malgrado tutto, è uscito a testa alta dalla sala consiliare, mentre il gruppo “Popolari-UDEUR” si è dileguato a capo chino Nel corso del dibattito consiliare, inoltre, è stata contestata al vice sindaco Izzo una colpevole ed ingiustificabile mancanza di proposte sul Bilancio (e non solo!) nonostante le innumerevoli sollecitazioni fattegli dal Sindaco Creta. Esprimendo la dichiarazione di voto, infine, Izzo si è limitato a portare argomentazioni pretestuose, politicamente inconsistenti e persino in parte contraddittorie, come si evince dalla verbalizzazione del Consiglio C.le. Noi del gruppo “Continuità nel Rinnovamento”, valutato anche il comportamento assunto dai quattro consiglieri dissidenti nel corso della campagna elettorale per le elezioni provinciali, siamo convinti che la crisi amministrativa sia stata provocata dall’atteggiamento cinico ed irresponsabile del gruppo “Popolari-UDEUR”, gruppo che, nei mesi scorsi, si è sistematicamente sottratto al confronto con il nostro gruppo capeggiato da Creta, pronto, però, a lamentare con toni farisaici “la mancanza del confronto” !!! Per quanto attiene la minoranza, intendiamo sottolineare che i toni di esultanza e di trionfalismo ci sono sembrati (e non solo a noi!) di cattivo gusto e decisamente affrettati: di cattivo gusto, in quanto non si dovrebbe brindare in piazza per un evento che danneggia e danncggerà tutti i cittadini sansalvatoresi, nessuno escluso; affrettati, poiché risulta a tutti che, fino ad oggi, BOVE non abbia vinto alcuna elezione !!! Tra pochi mesi, sarete voi, cari concittadini, a dare il motivato responso sia per punire quelli che hanno tradito la vostra fiducia, sia per premiare quelli che hanno continuato a combattere, sempre a testa alta, per difendere gli interessi di voi tutti. I consiglieri dei gruppo “Continuità nel Rinnovamento” vi garantiscono che continueranno a svolgere la loro azione politica con rinnovata determinazione e maggiore senso di responsabilità, sempre pronti ad offrirsi al thalogo serio e al confronto costruttivo con tutti, in attesa della prossima scadenza elettorale.IL GRUPPO POLITICO “Continuità nel Rinnovamento” (Comunicato inviato dal giornalista Stefano Avitabile )
Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”