La Croce é stata consegnata anche al Preside Diana del 1° Circolo didattico G. Falcone

Piedimonte Matese (Ce)- Nell’ambito della giornata conclusiva sul tema della Pace, Legalità, Ambiente e Diritti Umani svoltasi presso il plesso scolastico in Sepicciano, sezione distaccata del 1° Circolo didattico “Giovanni Falcone” di Piedimonte Matese(Ce) diretto dal preside dott. Giacomo Diana (nella foto a sx di Agnese Ginocchio, cliccare sopra per ingrandire immagine. Autore: Andrea Pioltini fotoreporter), che ha visto la presenza della cantautrice e Testimonial del Movimento per la Pace Agnese Ginocchio nella tappa susseguitasi in più giorni nei tre plessi della scuola, é stato presente il comandante della tenenza della guardia di Finanza di Piedimonte Matese Liliano Liberato(nella foto a dx di Agnese Ginocchio, cliccare sopra per ingrandire immagine. Autore: Andrea Pioltini fotoreporter), delegato a consegnare al preside Giacomo  Diana l’attestato di merito conferito al 1° circolo didattico Falcone di : “Scuola per la Legalità aperta alla Pace e alla Salvaguardia del Creato“. Il Comandante della Guardia di Finanza Liliano Liberato al termine della consegna dell’ attestato é stato insignito insieme al preside Giacomo Diana della singolare “Croce Missionaria della Pace”.  “Questa Croce ” -ha spiegato Agnese Ginocchio- ” riposta anche sulla tomba di San Francesco d’Assisi nella basilica pontificia in Assisi eretta in onore del Santo patrono della Pace, dell’ ecologia e del dialogo, sulla quale sono dipinti i colori arcobaleno universali della Pace, é unica al mondo ed é il Logo del Movimento Internazionale per la Pace e del nostro Movimento Ambasciatori e Testimoni di Pace. Ella rappresenta un’ importante riconoscimento, viene consegnata a persone, che in vita si sono sapute distinguere in merito all’impegno (inteso come missione) per la salvaguardia della vita, della Pace, dell’ Ambiente, per la difesa della legalità e i valori universali della solidarietà lì negli ambienti dove sono chiamati a operare mediante i propri ruoli, talenti e professioni. Il comandante Liliano Liberato, che ho avuto modo di conoscere da vicino e di apprezzare le sue enormi doti umane, la sensibilità, la disponibilità e l’attenzione verso le problematiche del territorio, ha svolto numerose ed importanti azioni di monitoraggio per il rispetto della legalità e la salvaguardia dell’ambiente, una di queste, mi preme evidenziarlo” – spiega la testimonial della Pace- ” mi riguarda da vicino in quanto tocca proprio il mio territorio a motivo di ciò non smetterò mai di ringraziare la guardia di Finanza capitanata da Liliano Liberato, proprio il sequestro della mega discarica abusiva nell’ azienda degli orrori in località Totari frazione di Alife(leggi quì art.). Auguro al comandante Liliano e a tutta la Guardia di Finanza della tenenza di Piedimonte Matese di continuare con determinazione, lucidità, discernimento e coraggio l’opera di sorveglianza a difesa della vita e della sicurezza in tutto il territorio dell’alto casertano matesino. Ne abbiamo tanto bisogno. Con le sue azioni si é fatto promotore e difensore della Pace”. Nella motivazione riportata sull’ attestato che ha accompagnato la consegna della Croce della Pace, si legge anche una particolare menzione alla memoria dell’eroe della Patria finanziere scelto Antonio Sottile medaglia d’oro al valor civile (leggi quì) . (Comunicato a cura del giornalista Pietro Rossi)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”

Annunci