“Quasi al termine della mia esistenza, l’ingiustizia degli uomini mi ha inferto questo ultimo colpo. Faro’ appello alle mie residue forze fisiche e morali per resistere ancora, così come ho fatto per quindici anni. Sono sicuro che verrà il momento (che forse io non vedro’) in cui la verita’ della mia vicenda giudiziaria sara’ ristabilita. Spero che qualcuno si pentira’ del male fatto a me ed alle Istituzioni.”(Bruno Contrada) * Un dossier con quattro contributi video relativamente all’allucinante  giornata d’udienza della Difesa Contrada presso il tribunale di Sorveglianza  di Napoli è ai post n. 729 e 730 di http://blog.libero.it/lavocedimegaride Giunta a livelli di incredibile disumanità la Corte…. vi preghiamo di divulgare ovunque questi documenti. http://www.brunocontrada.info/ (Comunicato dalla giornalista  Marina Salvadore )
Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”