Capua(Ce)- Carissimi, nella mattina di lunedì 28 luglio – già alle 7.00 – apparirà finalmente sul blog «Nazione Indiana» il racconto-saggio su cui ho buttato sangue (gratis) nell’ultimo mese e mezzo: I BOSCHI OMBROSI E L’ARTE DELL’OBLIO. Se potete, andate, e leggete, e lasciate un commento (non serve iscrizione). Non lasciate che cada nell’oblio…L’argomento è l’emergenza rifiuti. L’occasione è una domenica trascorsa da me e alcuni amici tra una raccolta di firme, dove si constata la fonda decadenza culturale e spirituale di una parte della popolazione campana, e un corteo di migliaia di manifestanti (con poi l’addentramento di quattro capuani fin nella mitica e sventurata selva di Chiaiano) dove si incontra l’altra parte di popolazione: quella che si batte contro le decisioni di politici e tecnici senza coscienza, e la quale, spesso, oltreché sottoposta a cariche e manganellate (anche donne e bambini), viene spregiata e calunniata dai classici media asserviti al potere. Lo stesso giorno Walter Ganapini svelava al mondo, in un’intervista, l’esistenza della discarica fantasma di Parco Saurino, la cui scoperta svergogna tutto l’assurdo dell’accanimento su Chiaiano; e sempre quella domenica 1° giugno, veniva assassinato l’imprenditore Michele Orsi, che stava per denunciare connessioni superbe tra camorra e politica nostrana. Il testo è corredato da una quarantina di note d’approfondimento e aggiornamento, offrendo nel complesso una sintesi (spero) abbastanza salda della situazione campana e non priva (credo) di qualche sorpresa che potrà scioccare un poco. Nel contempo, il racconto non manca di poesia, né del consueto acrobatismo stilistico palascianesco. Volate dunque, lunedì, a www.nazioneindiana.com, entrate ne I BOSCHI OMBROSI E L’ARTE DELL’OBLIO, e commentate liberamente; e se vi piace, diffondete. Grazie, vostro Marco Palasciano (Comunicato inviato da emerifiuti capua)
Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”

About these ads