sabato, 2 agosto 2008


Interno del Santuario francescano “S. Maria Occorrevole” Piedimonte M.(Foto:Andrea Pioltini)

Affresco "S. Maria degli Angeli" all'ingresso del santuario francescano in Piedim. Matese. Foto: Andrea Pioltini

Il Santuario Francescano “S. Maria Occorrevole” detto “S. Pasquale”  (vedi foto)  situato su Monte Muto (massiccio del Matese) in Piedimonte Matese(Ce) e retto dai frati Minori di S. Francesco d’Assisi, é meta di numerosi pellegrinaggi e visite da parte di turisti e non. Immerso in un’ un’oasi di verde e di Pace, in questo luogo il pellegrino ed il turista si rinfranca lo spirito e si ricarica nel lungo viaggio ancora da sostenere durante la vita terrena. Consigliamo di visitarlo, specie nel periodo delle ferie estive. E’ uno dei santuari più famosi ed importanti dell’alto casertano-matesino, oltre che patrimonio dei beni culturali-architettonici della regione Campania.

Piazzale Sant.francesc. S.Maria Occorrevole. Si intravede l'ingresso nel sentiero della Solitudine. Foto: Andrea Pioltini

Piedimonte Matese(Ce)- Sotto un cielo incorniciato dal biblico e paradisiaco segno dell’ Arcobaleno, (che ci ha accompagnati lungo tutto il percorso in auto fin sopra Monte Muto)  presso il Santuario francescano “Santa Maria Occorrevole” retto dai frati minori di S. Francesco, si é svolta la solenne funzione del 2 Agosto: “Perdono di Assisi, Indulgenza plenaria della Porziuncola e Festa di S. Maria degli Angeli”. Il padre Celebrante francescano, padre Elia Palmieri (ofm, padre guardiano del convento) ha officiato la santa Messa, spiegando dettagliatamente il significato di questa ricorrenza concessa da Dio a San Francesco d’Assisi, strumento di Pace(leggi quì la storia). Al termine della Messa si sarebbe dovuta tenere la processione con l’esposizione del SS.mo lungo il sentiero della Solitudine(adiacente alla Chiesa) che conduce alla piccola Basilica intitolata proprio a S. Maria degli Angeli (pare che sia l’unica basilica francescana Continua a leggere

Valle Agricola panoramica
Prof. Gianni Parisi

Tele e pennelli a Valle Agricola: un paese da scoprire, visitare e dipingere

Valle Agricola(Ce)- Giunta alla sua terza edizione l’estemporanea di pittura di Valle Agricola, si prospetta come una manifestazione ricca di occasioni di incontro e di svago in un ameno paesino situato nell’estremo lembo nord occidentale del Massiccio del Matese. Anche questa edizione, che si svolgerà il 4 e il 5 agosto, è presieduta dal prof. Gianni Parisi che con la valente collaborazione del dott. Fernando Pezza, Sindaco dell’Amministrazione Comunale di Valle Agricola, dell’ intraprendente presidente della Pro loco, sig.ra Lina Aurecchia, del parroco Don Luis Maurizio Echavarria e della prof.ssa Marialuisa Vessella, che svolgerà le funzioni di Segretario assegnerà, al nutrito gruppo di partecipanti, i numerosi premi sia in denaro che di rappresentanza messi in palio dall’organizzazione Continua a leggere

Cai Piedimonte M. Traversata del Matese

Piedimonte Matese(Ce)- La sezione CAI di Piedimonte Matese, in collaborazione con il Centro di Educazione Ambientale del Parco Regionale del Matese – sede di Valle Agricola – Castello del Matese organizza la terza edizione della Traversata del Matese. I quindici temerari che affronteranno il percorso, per un totale di novanta chilometri percorsi a piedi, partiranno lunedì 4 agosto dal Ponte di Annibale a Cerreto Sannita ed arriveranno domenica 10 agosto nella piazza di Capriati al Volturno. Le notti verranno trascorse in tenda o nelle attività ricettive trovate sul percorso: non mancheranno poi le animazioni. Le proloco e le amministrazioni comunali dei comuni attraversati parteciperanno all’iniziativa fornendo animazione serale di vario genere: a Cusano Mutri, in loc. Calvarusio, la pro loco animerà i partecipanti con musica popolare, a Bocca della Selva verrà inscenato uno spettacolo teatrale sui briganti nel bosco Continua a leggere

La Centralina Telecom della discordia. Rocchetta a Volturno(Is)

Consigliere com. Tony Pantarelli. Rocchetta a Volturno(Is)

Rocchetta a Volturno(Is)- (di Michele Visco) la centralina della discordia. Fa ancora discutere di se la struttura ubicata al centro del paese nei pressi del comune e dell’edificio scolastico. Il comune ne ha chiesto la rimozione ma la Telecom vuole una contropartita economica. “Abbiamo chiesto anche l’intervento dell’Arpa”. Così il consigliere comunale Tony Pontarelli. A suo tempo fu proprio “Nuovo Molise” a dare la notizia in anteprima della protesta instaurata dall’amministrazione comunale di Rocchetta a Volturno e di molti cittadini del posto per invogliare e stimolare la Telecom Italia ad eliminare la centralina presente in paese Continua a leggere

Miss Muretto 2008

Vigilia di Ferragosto con la Finalissima regionale di Miss Muretto in piazza Campania

Marcianise(Ce)- (di Luigi Criscuolo) Si terrà giovedì 14 agosto alle ore 20 e 30 al Centro Commerciale Campania di Marcianise (Ce) la finale regionale del concorso di bellezza Miss Muretto 2008. Sulla passerella di Piazza Campania 50 aspiranti modelle si contenderanno il titolo di ‘Miss Muretto Campania’, che dà la possibilità alla vincitrice di partecipare alla finale nazionale in programma ad Alassio in Liguria a fine mese. A presentare la serata della vigilia di Ferragosto saranno, Luca Abete, inviato per la Campania del programma ‘Striscia la Notizia’ e la statuaria modella casertana Marac, già vincitrice del titolo ‘Ragazza Copertina 2007′.  Le ragazze in gara saranno protagoniste di ben tre cambi d’abito, oltre a sfilare in costume da bagno e in abito da sera Continua a leggere

Da Ass. “No Comment ” informazione visiva e solidale di Napoli, riceviamo e pubblichiamo questo Reportage foto di denuncia inerente all’attuale situazione di degrado e rifiuti che continua a persistere a Napoli, nonostante si dica che il problema sia stato in parte risolto[…].Le foto dimostrano il contrario. Povero San Gaetano…(le sue spalle sono incorniciate dai rifiuti..)

Napoli– Dal nostro foto-monitoraggio eseguito il 1 Agosto 2008 in occasione della visita del capo del Governo Onorevole Berlusconi, è evidente che la rimozione dell’immondizia resta un problema serio e  Continua a leggere

Parco Reale Reggia Caserta

Eventi culturali a Caserta e dintorni  dal 2 al 10 – 8 – ‘08. Rubrica settimanale a cura del prof. Aldo Altieri, giornalista e ambientalista casertano

Sabato 2
**Reggia, ore 20,30, “Percorso notturno di luce nel Parco reale” , prenotarsi al n. 0823- 2774111
*Pozzovetere, h.21,00, Cinema in piazza, “Il mistero delle pagine perdute”,  drammatico, ingr. libero
* S.Nicola l.s., Cortile borbonico, h.21,00, SMS-Sotto mentite spoglie, di  V.Salemme
*S.Marco E., piazzetta Cantone, h. 21,30, Concerto dei Cantica popularia
* * Maria c.v., Anfiteatro, h.21,00, Lello Arena in “‘O cunto d’o surdato” , da  Ramuz
* S.Maria c.v., Centro ippico, h. 21,00, Cinema sotto le stelle, Scusa ma ti chiamo amore , di F. Moccia
** Caiazzo, piazza, h.21,00, “…Ma che cos’è questa crisi? “, con M. Merolla, ingr. libero
** Teano, teatro romano, h.21,00, “Le donne al parlamento ” di Aristofane, regia di V. Zingaro Continua a leggere

Rifiuti e degrado sul vialone Carlo III- parco SCCAC- S. Nicola L.S. (Autore foto: Andrea Pioltini)

SAN NICOLA LA STRADA (Ce)- (di Nunzio De Pinto)Schermatura arborea della pista ciclopedonale inesistente a causa della mancanza di innaffiamento, sporcizia specialmente nei pressi della fermata dei bus sita all’ex Reggia Palace Hotel, sabbia e terreno che ricopre la pista ciclabile e quella pedonale, sacchetti di spazzatura a ridosso dell’ex CIAPI, netturbino che non si vede mai, sono solo alcune delle proteste che i residenti del Parco Matilde e del Parco SCCAC, nonché i pendolari che sono costretti a servizi dei bus Continua a leggere

Caserta-( da Salvatore Candalino)Assistenza tutelare agli anziani fragili ed ai disabili gravi, sono i due nuovi servizi che prenderanno il via lunedì 4 agosto prossimo, a cura dell’Ambito territoriale C7 (che riunisce i Comuni di Caserta-Capofila, San Nicola la Strada, Casagiove e Castel Morrone).  Il servizio di “ASSISTENZA TUTELARE PER ANZIANI FRAGILI” è rivolto a anziani ultrasessantacinquenni totalmente o parzialmente non autosufficienti soli o con famiglia che non sia in grado di provvedere alle loro necessità più elementari. Sarà data priorità di accesso a 13 casi maggiormente bisognevoli di assistenza tutelare tra quelli attualmente in carico all’ASL Caserta 1 – Unità Operativa “Cure Domiciliari” e/o Unità Operativa “Assistenza Riabilitativa” del Distretto Sanitario n. 25. Il servizio di “ASSISTENZA TUTELARE PER DIVERSAMENTE ABILI GRAVI” è rivolto a persone diversamente abili gravi Continua a leggere

Presidente Michele Zannini

Caserta– L’Ufficio di Garanzia del Partito Democratico di Caserta, presieduto da Michele Zannini, ha proceduto alla nomina dei componenti l’Ufficio provinciale Adesioni che avrà il compito di avviare e guidare la fase di tesseramento al PD in Terra di Lavoro. Ne fanno parte: Crescenzo GUIDA (che assolverà le funzioni di coordinatore), Raffaele RAUCCI (vice coordinatore), ed inoltre Francesco GATTO, Luigi MUNNO, Laura PASSARETTA, Giuseppe RAZZANO, Angelo SGAMBATO, Nicola SORBO, Fulvio TRASACCO, Maria VITALBA. In base alle percentuali emerse dall’assemblea elettiva così come fissato dall’articolo 7 del Regolamento del tesseramento approvato dalla Direzione nazionale del PD, l’organismo sarà integrato con i due componenti del gruppo che ha sostenuto la candidatura di Giuseppe Ceceri alla segreteria provinciale e Continua a leggere

MILANO – Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, in occasione delle manifestazioni per il 28esimo anniversario della strage di Bologna, ha inviato oggi un messaggio al presidente dell’associazione delle vittime della strage in cui morirono 85 persone e ne vennero ferite altre 200, in cui sottolinea la necessità di “coltivare un dovere della memoria”.  Alla manifestazione di oggi a Bologna per il governo partecipa il ministro per l’Attuazione del Programma Gianfranco Rotondi, che ha dichiarato che il governo “è impegnato ad affiancare al tavolo tecnico, un tavolo politico istituzionale” per l’individuazione dei mandati della bomba che esplose alla stazione di Bologna il 2 agosto 1980. “Occorre coltivare un dovere della memoria Continua a leggere