San Potito Sannitico(Ce)- Potrebbe sembrare un gioco di parole, ma la Matese CUP, Campionato Italiano di Parapendio, per la prima volta disputato nel sud Italia a San Potito Sannitico, avanza a gonfie vele. La manifestazione è iniziata il 23 agosto. San Potito Sannitico si è rivelato particolarmente favorevole a promuovere uno sport ancora poco praticato ma d’intenso fascino. La scelta del luogo è stata motivata dall’alto contenuto tecnico dei percorsi realizzabili. Il Matese è infatti una cornice ideale per il volo libero nel centro-sud: da circa trent’anni è un banco di prova per i miglioramenti tecnologici prima del deltaplano, poi del parapendio. Le giornate di competizione saranno dal 23 al 29 agosto. Il 30 agosto è da considerarsi data di riserva da utilizzare se non sono state disputate le quattro task valide entro il 29 agosto, come previsto dai regolamento internazionale. Secondo le condizioni meteo, i piloti utilizzeranno diversi decolli, come Sant’Angiolillo a quota 1150, quello di Bocca della Selva a Cusano Mutri (m 1200), o quelli delle Tre Finestre a Campitello Matese, o sul versante sud della Gallinola, entrambi a quota 1700. Dal decollo prescelto i piloti dovranno eseguire un percorso studiato dall’organizzazione tenendo conto delle condizioni meteo del momento e che si snoderà per decine di chilometri, toccando punti salienti del territorio, detti in gergo “boe”, prima di raggiungere l’atterraggio ufficiale a San Potito. L’aggiramento delle boe è certificato dal GPS in dotazione a ciascun pilota. Vince chi impiega meno tempo. La somma dei punti conseguiti nelle varie manches darà la classifica finale per assegnare il titolo del 2008. I piloti da battere è il bolognese Alberto Vitale, 33 anni, campione italiano 2007. La gara prevede anche una diversificazione in categorie e ne sono presenti ben quattro: club, femminile, etc.  Da cornice all’evento la manifestazione Divertiamoci sotto le stelle, organizzata dall’associazione Il Ritrovo degli Amici con gruppi come i Blustaff, esibitisi ieri sera con grande successo, Peppe Sannino, l’epoca della Piedigrotta, Salottica, Ciro e i Babarum, S-Funk. Vi sarà anche l’esposizione di attrezzature per il volo e per la montagna nonché mostre fotografiche ed artistiche. La premiazione è prevista per le 19,30 del 29 agosto nella piazza di San Potito Sannitico. (Comunicato da Pro loco San Potito Sannitico)

Pubblicatod a red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”