Colli a Volturno(Is)- (di Michele Visco) Strada statale 158 “Valle del Volturno“: sarà un autunno di novità. Si preannuncia l’apertura di un nuovo cantiere nei pressi di Colli a Volturno. Intanto vanno avanti i lavori su gran parte dell’arteria. L’Anas punta al miglioramento complessivo della strada. La statale 158 “Valle del Volturno” fa ancora parlare tanto di se. Sono numerose le novità che interesseranno l’arteria stradale di fondamentale importanza per tutta la provincia di Isernia e per i vari snodi commerciali che si legano al movimento industriale della zona. Quella più importante riguarda l’apertura, a breve, di un cantiere nei pressi del bivio di Colli a Volturno e a salire di qualche chilometro verso Rocchetta. In molti si ricorderanno che gli stanziamenti per il miglioramento degli standard di sicurezza erano già avvenuti nei mesi scorsi e questa zona era stata interessata da lauti fondi per migliorare almeno le condizioni di viabilità Il sogno tanto atteso sembra che possa divenire realtà. L’inizio dei lavori è stato preannunciato dalle strisce di colore giallo realizzato sul manto stradale nei giorni scorsi. In questa zona ci sono varie problematiche da risolvere. La prima è quella del “ponte Nuovo sul Volturno” che con grande probabilità verrà allargato e sistemato nel migliore dei modi grazie al lavoro degli operai specializzati che interverranno sul posto. L’altra riguarda le condizioni del manto stradale che richiede una accurata manutenzione che manca ormai da tempo, per non dire da anni. Altro punto negativo è quello di “ponte Sbiego”, ma qui le soluzioni alternativa sono poche e per ora si preferirà non intervenire. Intanto, vanno avanti i lavori nei pressi di Montaquila e Roccaravindola dove si sta provvedendo alla messa in sicurezza di un lungo rettilineo e all’allargamento della bancine laterali con il conseguente rifacimento del manto stradale. Anche la statale 158 vuole rimanere al passo con i tempi e per fare questo l’Anas dovrà investire molto su questa arteria che tutt’ora rappresenta il cuore pulsante dell’intera Valle del Volturno con le sue mille direttrici verso l’Abruzzo, la Campania e il Lazio. Si preannuncia quindi un autunno ricco di novità in merito a questa strada che agli occhi degli automobilisti, finalmente sta cambiando “pelle”. (Articolo a cura del giornalista MICHELE VISCO)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”