Comunità montana del Volturno(Is)– (di Michele Visco)martedì presentazione della terza annualità del progetto di prevenzione sul disagio giovanile. L’ente montano investe ancora nel sociale. Il progetto sulle prevenzione del disagio giovanile all’interno delle scuole medie della Valle del Volturno va avanti grazie alla Comunità montana guidata attualmente dal commissario Domenico Di Cicco (nella foto). La terza annualità dell’iniziativa verrà presentata in conferenza stampa nella mattinata di martedì a partire dalle ore 11.30 alla presenza di esperti del settore. A condurre i lavori ci saranno il commissario Di Cicco, la responsabile del progetto Angelamaria Tommasone e il rappresentante dell’associazione “Pianeta Giovani“, il sociologo Palmerino Capaldi. Un momento importante che mette in mostra ancora una volta la voglia dell’ente di via Conca Casale di investire nel campo del sociale e credere nelle potenzialità dei giovani, che vanno aiutati e capiti. Esperti saranno presenti periodicamente all’interno di tutte le scuole medie che rientrano nel territorio comunitario e raccoglieranno dati utili ad effettuare un monitoraggio completo e dettagliato delle problematiche messe in evidenza. Prevenire atti di bullismo e quant’altro, è questo l’obiettivo dichiarato dell’ente montano che in questi tra anni ha raccolto tantissimi risultati positivi da questa iniziativa divenuta famosa anche a livello nazionale. Ora per la terza annualità verranno introdotte anche delle novità tutte da conoscere. Il progetto verrà presentato all’interno della sede dell’ente montano e tutti potranno partecipare all’incontro. (Articolo a cura del giornalista molisano MICHELE VISCO)
Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”