ALLARME SCOPERTA MEGA DISCARICA ABUSIVA in località Le Vaglie di Raviscanina, comune dell’alto casertano matesino, nel cuore del Parco del Matese. Vedere per credere. In esclusiva il nostro portale Alto Casertano Matesino & d pubblica le foto ( foto 1 e 2 pubblicate in quest’articolo tratte dal reportage fotografico a cura di Andrea Pioltini )ed il video (a breve) di denuncia realizzato sul posto in seguito a segnalazione del  corrispondente del portale De Sisto. Fra i testimoni oculari allibiti di fronte all’ ennesimo scenario  descritto come un “fiume di rifiuti”, proprio la testimonial della Pace Agnese Ginocchio. “Ne ho viste di discariche…tanto per citarne qualcuna: Ferrandelle, Lo Uttaro…” . “Tra Alife e Piedimonte Matese “-continua -“sono state scoperte tante discariche abusive, fra cui quella degli orrori in località Totari.  Ma a Raviscanina, comune matesino tranquillissimo da questo punto di vista, mai mi sarei aspettata di vedere una cosa del genere e dalle simili dimensioni! Dura condanna ai colpevoli del reato che nella notte tra sabato 27 e domenica 28 serttembre hanno appiccato il fuoco nella discarica. Non si rendono conto questi sprovveduti che é un grave atto di aggressione all’ambiente oltre che di terrorismo perché in questa maniera colpiscono  l’intera comunità (compresi loro). La diossina é un veleno mortale che si libera dai rifiuti bruciati e va a colpire le nostre cellule umane, il nostro DNA modificandolo. Ed ecco i casi anomali di cancro e di malattie che aumentano a dismisura proprio a causa di questi gesti insensati e fatali….” Di seguito si riporta l’articolo del corrispondente Quinzio De Sisto. Per tutti i colleghi collaboratori e redattori responsabili di altri portali d’informazione del territorio, si prega di pubblicare questo articolo (citando tutte le fonti) sui vostri rispettivi portali citati e di diffondere la notizia ad ampio raggio. Di seguito riportiamo l’articolo di De Sisto corrispondente di “Alto Casertano-Matesino & d”

Raviscanina(Ce)- (di Quinzio De Sisto) L’altro giorno per l’ennesima volta si incendia ad opera di ignoti la discarica abusiva, che si trova il località le Vaglie . Ormai questo scempio ai danni del cuore del parco del Matese, non viene denunziato da nessuno, nessuno ne parla, omertà assoluta.
Ieri, insieme a dei colleghi di questo portale abbiamo visto e sentito cose inaudite. Durante il nostro sopralluogo la discarica era ancora in fiamme, sul posto c’era un nostro concittadino a spegnere le fiamme, con un’autobotte per l’irrigazione dei campi. Uno dei nostri operatori non ha potuto riprendere del tutto quello che stava succedendo perché era impossibile respirare, nuvole di diossina che si sprigionavano nell’aria, un fetore esagerato. Non riferisco quant’altro era gettato in questa discarica per non provocare ulteriormente. Sono venuto a conoscenza che qualche mese fa l’opposizione ha interrogato il sindaco in merito, ma questi non ha dato risposta. A questo punto, non voglio entrare per ovvi motivi in questioni di minoranza e maggioranza, ma dire solamente che entrambi gli schieramenti se ne fregano della salute degli abitanti di Raviscanina. Ragazzi! Questo è un fatto serio, non l’inciucio di turno. Per un fatto così grave una sola interrogazione amici dell’opposizione è veramente poco. Per quando riguarda la maggioranza mi riservo di intervistare qualcuno per sapere come stanno realmente le cose, la gente vuole una risposta. Lo sapete che più del 70% dei decessi nella nostra zona sono dovuti a patologie tumorali? Lo sapete che i proprietari di piccoli vigneti adiacenti alla discarica devono buttare l’uva? Lo sapete che sotto la discarica ci sono falde di acqua importantissime? Lo sapete che se piove come è successo qualche anno fa, sarà un vero disastro? Un’appello: non cerchiamo NE colpevoli NE salvatori della patria, impegniamoci tutti per il nostro paese prima che sia troppo tardi.  (Articolo a cura del giornalista QUINZIO DE SISTO di Alto Casertano-Matesino & d)

Cliccare su questa scritta per visualizzare il reportage fotografico di denuncia (foto di Andrea Pioltini fotoreporter) della discarica abusiva

Cliccare quì per visualizzare il video 1 di denuncia realizzato sul posto (amatoriale)

Cliccare quì per visdualizzare il video di denuncia 2 realizzato sul posto

-Oppure entrare nella Pagina del portale: “Reportage fotografici a cura di Alto Casertano-Matesino & d”

Leggi articolo correlato :

Raviscanina. Scoperta maxi discarica abusiva nel cuore del Parco del Matese.

Raviscanina(Ce)- (Fonte: TeleradioNews)   Scoperta maxi discarica abusiva nel cuore del Parco del Matese. Più che di scoperta, invero, si tratterebbe del rinvenimento di una discarica pubblica, cioè, a quanto si vocifera, costituita col beneplacito dell’amministrazione comunale, che quindi sarebbe pienamente consapevole di tale sfacelo. Questo almeno sarebbe stato riferito ad Agnese Ginocchio e ad altre persone sensibili come lei, dopo la segnalazione di alcuni residenti ormai stufi di vedere l’autocompattatore recarsi in aperta campagna, a ridosso delle falde acquifere e sversare quotidianamente di tutto. Rifiuti indifferenziati ai quali periodicamente – sempre secondo la segnalazione – una mano ig-nota provvede ad appiccare il fuoco per ridurre la mole, in modo da poter proseguire la manfrina, senza preoccuparsi delle conseguenze deleterie per la salute umana, gli animali, i vegetali, le falde acquifere e la natura in genere, provocate dalla diossina sprigionata dall’incendio di materie plastiche e quant’altro. Una storia che, secondo indiscrezioni, si trascinerebbe da diversi mesi, tanto che a giugno la minoranza avrebbe presentato una circostanziata interpellanza, tuttora rimasta senza riscontro. E senza soluzione di continuità nello sversamento, anzi si vocifera di uno strano scambio di autocompattatori lungo il percorso, sicché i rifiuti locali avrebbero preso altre strade, mentre chissà quali porcherie sarebbero finite nel cuore del parco del Matese. Con lo scioglimento del Consorzio la tiritera sarebbe cessata, ma non lo sversamento dei rifiuti che anzi, secondo attendibili indiscrezioni, sarebbe addirittura ufficializzato. Lo spettacolo che si è presentato nel primo pomeriggio domenicale alla testimonial per la pace ed ai suoi fidati collaboratori, però, sarebbe stato nauseabondo, al punto da costringere i nostri a sospendere il blitz per tornare dopo qualche ora, con maschera antigas ed apparecchiatura video fotografica in modo da poter immortalare uno scempio o, per dirla con la nota cantautrice, un “disastro totale”. Immagini che si preannunciano choccanti e che nelle prossime ore dovrebbero essere rese di pubblico dominio al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica e soprattutto le competenti autorità, con in testa prefetto e magistratura. (Fonte: TeleradioNews) 

Leggi articoli correlati:

Raviscanina(Ce)-Ancora su Caso Discarica Le Vaglie: Comunicato di denuncia di CSOA Tempo Rosso di Pignataro Maggiore, colpiti anche loro dallo scempio dei rifiuti

Raviscanina(Ce)- Discarica abusiva Le Vaglie. In seguito alla denuncia partita dal nostro portale stamane é arrivato l’Esercito per ripulire la zona

 Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”