Caserta- ( da Giuseppe Messina) Un invito importantissimo ed urgente per lunedì prossimo 17 novembre alle ore 19 presso la sede di Italia Nostra via Cesare Battisti, Caserta per tutti i comitati sui rifiuti della provincia di Caserta (nella foto, autore Andrea Pioltini) e per le Associazioni ambientaliste del territorio per discutere insieme le linee guida sulla gestione dei rifiuti in Campania approvate dalla Giunta Regionale (e che saranno oggetto del prossimo Forum Provinciale sui Rifiuti in programma per mercoledì 19 novembre) e per definire modalità e termini della partecipazione di comitati e associazioni al Forum Provinciale di mercoledì. Vi chiedo la massima partecipazione. Si tratta di un passaggio importante, visto che quelle linee costituiranno il fondamento del nuovo piano regionale sui rifiuti e che rappresenteranno la posizione ufficiale della regione Campania in materia di gestione dei rifiuti. Lorenzo Tessitore  Comitato Emergenza Rifiuti 

Cos’è il FORUM RIFIUTI CAMPANIA http://forumcampania.net

Il FORUM Rifiuti Campania è una struttura di carattere consultivo, nata su iniziativa dell’Assessore all’Ambiente della Regione Campania allo scopo di promuovere il processo di riappropriazione della gestione dei rifiuti da parte del governo del territorio e degli organismi cui esso compete, attraverso la partecipazione della società civile, delle istanze di base e delle rappresentanze istituzionali, secondo i principi della convenzione di Aarhus.

Il FORUM è un organismo autonomo e indipendente, caratterizzato dall’impegno condiviso a mantenere aperto il confronto in modo costruttivo, la cui missione è quella di lavorare alla elaborazione e messa a punto di posizioni e proposte comuni da presentare e far valere presso le Autorità preposte alla gestione dei rifiuti nella Regione.

Le organizzazioni che partecipano al FORUM sono:

il mondo delle imprese e delle libere professioni attraverso le loro rappresentanze istituzionali e associative: Camere di Commercio, Associazioni di categoria, Ordini e associazioni professionali;
le istituzioni del governo locale: Comuni, Province, Comunità montane, Municipalità e circoscrizioni, ASL, Università;  il mondo dell’associazionismo e del volontariato: sindacati dei lavoratori, associazioni ambientaliste e civiche, comitati territoriali e di base e cittadinanza attiva  Il FORUM ha un suo statuto, ispirato ai principi della democrazia, della trasparenza, della partecipazione e della valorizzazione delle competenze; ha una struttura orizzontale costituita da un’assemblea generale, da quattro coordinatori, uno in rappresentanza dell’Assessorato all’Ambiente della Regione, e altri tre, ciascuno in rappresentanza delle componenti del Forum, e da una serie di Commissioni impegnate nell’analisi e messa a punto di proposte su temi specifici; attualmente sono al lavoro quattro Commissioni: ” Bonifiche”, “Impianti”, “Gestione e Raccolta Differenziata” e “Comunicazione”; a breve saranno istituite anche sezioni provinciali e comunali e due nuove Commissioni per l’approfondimento delle problematiche inerenti le discariche e le questioni legali connesse al ciclo dei rifiuti (C9municato inviato dal dott. Giuseppe Messina Legambiente e ComER)
Pubblicaqto da red. prov. “Alto Casertano-MAtesino & d”