Piedimonte Matese(Ce)- L’Italia dei Valori di Piedimonte Matese, in merito all’ennesima provocazione politica del PDL sul tema del centro commerciale di via Canneto, specifica di non aver mai inteso prendere in giro gli elettori né eludere alcun argomento. Sollecitato in quanto partito legalitario sulla vicenda giudiziaria del centro commerciale ha risposto nel merito alle sollecitazioni del PDL. PDL medesimo che ora cambia il tiro ma non l’oggetto del proprio intervento (il centro commerciale di via Canneto), che sembra proprio costituire argomento prioritario del loro impegno politico. IDV non è usa sfuggire le responsabilità ma è abituata ad affrontare le questioni nella loro sostanza, senza illusoria demagogia e senza preconcetti o conflittualità personali. Né il partito di Italia dei Valori, né il consigliere comunale dott. Emilio Iannotta hanno mai partecipato a confronti amministrativi con i partiti di maggioranza aventi per oggetto il centro commerciale. E la strumentalità e la demagogia della provocazione del PDL facilmente si evince se solo si considera che il PDL medesimo nulla sa o può opporre al comunicato di Piedimonte Democratica che afferma che non vi è alcun atto ascrivibile all’attuale maggioranza che favorisca in qualche modo questo tanto discusso centro commerciale. Quando l’argomento sarà posto in discussione in Consiglio Comunale o quando a IDV sarà chiesto un contributo da parte degli altri partiti di maggioranza o quando le categorie interessate dovessero invitarci ad un pubblico confronto, può il PDL e, soprattutto, possono i cittadini, star certi che il consigliere Iannotta e l’IDV non mancheranno di assumere una posizione netta e rispettosa di quella enunciata in campagna elettorale. Posizione che sarà nell’interesse esclusivo della cittadinanza tutta di Piedimonte Matese e in linea con l’essere IDV un partito liberal-democratico. (Comunicato da dott. Emilio Iannotta IDV di PIEDIMONTE MATESE )

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”