Francesco Rossi ci racconta: “Abito poco piu’ di 10 km da Conca della Campania, da circa 1 anno la gente vive con i pali enel (foto 1 e 2) al centro strada. Sono tre pali con il filo che pende ad altezza d’ uomo, oggi per puro caso son passato e ho scoperto quanto illustrato sulle foto ( pubblicate in questo articolo ) per documentare il degrado. Molti amici vivono nel degrado da anni. Nessuno finora si é preoccupato di denunciarlo. Nessuna istituzione é scesa in campo per realizzare un piano di sicurezza e di tutela della cittadinanza, che al contrario si trova costretta a convivere con pericolossissimi pali dell’enel posti a centro strada. Roba da matti. Vedere per credere. Chi passa da queste parti ha la netta sensazione che il tempo si sia fermato. Da notare ancora: 1 comune nuovo di zecca abbandonato, campi di calcio, campi da tennis i cui lavori sono iniziati e mai terminati ecc…Insomma strutture costruite o costruite a metà mai usate e mai terminate. Un’enorme spreco di denaro pubblico sottratto a chi veramente ne ha bisogno. Chi passa da queste parti  ha la  netta  sensazione di trovarsi nel terzo mondo. Venite a farvi una camminata e vi renderete conto che il degrado ha messo radice. C’è chi si è perso fra i botti del 2009. Anche quì i botti hanno dato il suo effetto. infatti a Capodanno qualche balordo per  augurare buon anno alla cittadinanza e ai rappresentanti comunali ha lanciato botti contro l’unica Campana di raccolta vetro esistente in paese. Il risultato ottenuto é quello che vedete nella foto ( la foto n°3), un’ennesimo segno di degrado e di inciviltà. Una VERGOGNA infinita, senza parole!Un’appello alla società civile e alle Istituzioni competenti ad INTERVENIRE per porre fine una volta per tutte a questa crisi di identità. A quattro passi da casa nostra…in quella che dovrebbe essere l’oasi dell’alto casertano, definita  ” Conca della Campania” c’é questo e altro…Vedete per credere. No Comment”!!!! (articolo a cura di red. cronaca Alto Casertano-Matesino & d”

Segue quì  (cliccare) un video “ironico“-amatoriale realizzato da Francesco Rossi, nel quale viene mostrato ironicamente il degrado dei lavori pubblici a Conca della Campania & d

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”