Carinaro(Ce)-  (da red. cultura) “Shalom Auschwitz”(leggi quì) è il titolo dello struggente memoria-giornata-shoahe meditativo canto di impegno per la Pace composto dall’artista cantautrice e Presidente del Movimento internazionale della Pace Agnese Ginocchio , con cui la stessa ha voluto ricordare la ‘Shoah, ‘Giornata della memoria’ in cui persero la vita oltre sei milioni di ebrei e ricordare inoltre tutte le vittime delle guerre, stermini, eccidi, genocidi, barbarie, ingiustizie e stragi nascoste che si sono susseguiti e si susseguono nel mondo. Toccanti ‘liriche’ per le quali anche il Museo nazionale storico della Liberazione, nella figura del presidente Antonio Parisella, ha voluto inviare un messaggio di ringraziamento all’ artista per la Pace ed esporre l’opera di Agnese Ginocchio, nell’ambito della mostra che si terrà a Roma in questi giorni presso il Museo in via Tasso 145. Questa canzone sarà eseguita in molte scuole Italiane nell’ambito delle celebrazioni di suddetta giornata, ma in maniera particolare sarà eseguita dal coro della scuola media “Giuseppe Petrarca” di Carinaro(Ce) di cui dirigente scolastico é il dott.  dott. Andrea Izzo il 27 Gennaio 2009 dove l’Ambasciatrice internazionale per la Pace sarà Ospite alla cerimonia dedicata alla Giornata della Memoria della Shoah. I lavori di coordinamento sono stati affidati alla prof.ssa Nicoletta Gentile responsabile del progetto culturale: “Storia e Memoria “. Gli alunni della scuola presenteranno i lavori svolti su questa giornata, il coro invece guidato dal prof. di musica Giovanni De Paola  eseguirà il canto “Shalom Auschwitz “e si discuterà di Pace, Memoria e Diritti Umani. Nell’ambito della cerimonia, una tappa di due giorni, sarà insediato il nuovo Consiglio Comunale dei Ragazzi. A seguire sia il consiglio “senior” che quello “junior” approveranno un documento congiunto sulla “Shoah” da inviare al Prefetto di Caserta Ezio Monaco e al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Alla cerimonia che terminerà con la simbolica posa di una Targa in ceramica sul Muro della Memoria nella Villetta comunale, sarà presente il sindaco Mario Masi, l’assessore all’Istruzione Domenico Barbato, il comandante della polizia municipale Giovanni Zampella e le altre istituzioni del territorio. (Fonte: Comunicato stampa da red. cultura)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”

Annunci