FotoNotizia: Coro Scuola Media (classi 2C e 3B) Petrarca di Carinaro(Ce) diretto da maestro Giovanni De Paola esegue canto “Shalom Auschwitz”(di A. Ginocchio)

Carinaro(Ce)- (da red. cultura prov.)  La Media Petrarca sugli scudi. Una giornata memorabile quella della Memoria della Shoah 2009. Diretta dal dott. Andrea Izzo, la scuola media Petrarca si è distinta per la serietà, l’impegno e l’attenzione mostrata verso tematiche così importanti dalle quali dipende il futuro del mondo. Frutto dell’assiduo lavoro dei docenti della scuola. I lavori di preparazione sono stati coordinati dall’abile mente della prof.ssa Nicoletta Gentile, referente del progetto “Storia e Memoria“. Gli alunni della scuola hanno presentato i lavori svolti sul tema della Shoah: dipinti esposti sulle pareti dell’auditorium scolastico e toccanti poesie da loro stessi composte. Al centro dell’auditorium invece é stato collocato un dipinto sul quale si ergeva in grande la parola Pace. Il dipinto ha fatto da sfondo alla manifestazione che ha visto la partecipazione come Ospite della Testimonial  per la Pace Agnese Ginocchio, raprpesentante del Movimento per la Pace.  Il coro della scuola costituito dalle classi 2 C e 3 B sotto la magistrale direzione del maestro Giovanni De Paola, ha fatto una sorpresa: ha eseguito tutto da solo il non facile brano: “Shalom Auschwitz” composto proprio dalla cantautrice per la Pace Agnese Ginocchio. Grande é stato lo stupore della testimonial della Pace che assistendo in diretta e da spettatrice (una volta tanto..)all’esecuzione del brano ha espresso le più vive congratulazioni al maestro De Paola e al coro sia per l’ interpretazione che per l’esecuzione del non facile brano. Scroscianti applausi di consenso al coro sono trasaliti anche da parte dell’intera platea. Si é parlato di Pace, di guerre nel mondo, di ingiustizie e di diritti umani violati. Agnese Ginocchio ha ricordato in particolare il massacro appena consumatosi in Palestina, le migliaia di vittime innocenti e i bambini uccisi nell’efferata strage. “Mai più guerra. mai più Shoah nel mondo! L’ impegno per noi tutti é quello di essere costruttori di Pace e di Speranza”- ha riferito Ginocchio alle diverse domande postegli dagli allievi della scuola-” Questa é l’unica strada che ci resta per riportare nel mondo Giustizia e Diritti umani per tutti. La Pace é l’unica strada ed é la vera soluzione come la vera educazione civica del futuro; Ella é l’anima che da anima ai nostri Sogni. Diamoci e datevi da fare giovani”! Sono seguiti forti applausi. Alla solenne cerimonia aperta con il saluto del dirigente scolastico Andrea Izzo, é stato presente il Sindaco di Carinaro dott. Mario Masi e l’Assessore all’Istruzione dott. Domenico Barbato che hanno portato il messaggio sulla giornata ed il comandante della polizia municipale Giovanni Zampella. Al termine il Dirigente scolastico in segno di ringraziamento per l’importante contributo apportato alla manifestazione ha fatto omaggio alla Testimonial della Pace di una Targa in argento in Memoria della Giornata della Shoah 2009. A seguire la deposizione della Targa in ceramica sul Muro della Memoria allestito nello spazio antistante all’ingresso scolastico sulla quale é stata riportata la celebre scritta: “Il sonno della ragione genera mostri(F. Goye)”. La celebrazione della Giornata della memoria é terminata il giorno 28 Gennaio presso la sala consiliare del Comune di Carinaro dove alla presenza del Sindaco e dell’intera amministrazione comunale si é insediato il nuovo Consiglio Comunale dei Ragazzi. A seguire sia il consiglio “senior” che quello “junior” hanno approvato un documento congiunto sulla “Shoah” inviato al Prefetto di Caserta Ezio Monaco e al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Carinaro è la città che ha dato i natali all’attuale cardinale di Napoli Crescenzio Sepe, il quale ha svolto i suoi studi proprio nella scuola Media Petraca. Auguri perché la scuola Media Petrarca di Carinaro sia “Scuola di Pace“. Di seguito si riportano i nomi degli alunni che hanno partecipato al Coro guidato dal prof. Giovanni De Paola che hanno eseguito il canto Shalom Auschwitz (di A. Ginocchio) dedicato alla Giornata della Memoria della Shoah . Classe II C (2C): Prisco Maria Simona, Mattiello Giovanna, Barbato Daniele, Barbato Emanuele, Oliva Alessandra, Picone Marianna, Baccaro Nicoletta, El Azhar Essaadi Mhedi, Comparone Giusy, D’Alesio Antonio, Schember Corrado, Bellotta Iolanda, Zebedeo Giusy, Torromacco Anna, Di Dona Maria, Paciolla Lucia. Classe III B (3B): Barbato Massimiliano, Esposito Carlo, Martino Antonio, Petrarca Vincenzo, Campese Ilenia, Bagnato Serena, Bagnato Erika, Trombetti Emilio, Picone Luigi, Capone Luigi, Affinito Angelica, Barbato Maria, Truosolo Luca. Il coro oltre a Shalom Auschwitz (di A. Ginocchio) ha eseguito anche: “Non Importa” (di Fabrizio Moro) e “La Vita é bella“(di Nicola Piovani). Gli alunni che hanno recitato le poesie sul tema della Pace e della Shoah sono: Anna D’Agostino(III A) “Per ricordare”; Giuseppe Petrarca (III A) “Come si muore”; Marciano Concetta (III A) “Cosa é stato”; Sardo Maria (III C) “Se questo é un Uomo (di Primo Levi)”. Gli alunni che hanno posto domande all’ambasciatrice di Pace Agnese Ginocchio sono: D’Alessio Amelia (III A), Parente Rosalba (III A), Coppola Maria Angelica( II A), Giordano Maria Luisa (III C), Coppola Francesco Gregorio (III C). La giornata é stata presentata dalla giovane allieva di III media di orogine ucraina “Gloria” Infine i dipinti sul tema della Shoah e della Pace esposti nell’auditotium scolastico che hanno fatto da sfondo alla manifestazione sono stati realizzati dagli alunni di tutte le classi della Media Petrarca di Carinaro(Ce) alla guida delle docenti della scuola coordinate dalla referente del progetto “Storia e Memoria” prof.ssa Nicoletta Gentile.  (Fonte: Comunicato stampa da red. cultura prov.)

Per visualizzare l’intero reportage fotografico inerente alla manifestazione collegarsi quì(clicca):

Per visualizzare il Video relativo al canto “Shalom Auschwitz” eseguito dal coro della Scuola media Petrarca di Carinaro(Ce) collegarsi quì(clicca):

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”