maresciallo-schioppa-e-nicandro-di-meoFilignano(Is)- (di Michele Visco) Luigi Schioppa (nella foto) è il nuovo comandante della stazione Carabinieri di Filignano. Il saluto del primo cittadino Lorenzo Coia e del sindaco di Pozzilli Paolo Passarelli. L’uomo dell’arma si è già impegnato moltissimo sul territorio. E’di Monteroduni il nuovo comandante della stazione Carabinieri di Filignano-Pozzilli. Da qualche settimana infatti il Mar. S, Ups Luigi Schioppa di 43 anni, coniugato con due figli, ha iniziato la sua attività sul territorio. E’ subentrato al maresciallo Antonio Iannazzo, promosso a dirigere la stazione di Venafro con decorrenza dal mese di gennaio 2009. Schioppa presta servizio da 23 anni nell’arma, 12 dei quali passati nel casertano, dove ha diretto la stazione dei Carabinieri di Ailano. Gli ultimi dieci, invece, lo hanno visto impegnato presso il nucleo operativo dei Carabinieri di Isernia. Dopo le presentazioni di rito alle autorità locali il nuovo comandante si è messo subito al lavoro. Non sono mancate le chiamate dovute allo sciopero degli operai Proma di Pozzilli e altri impegni per mantenere l’ordine pubblico. Da ultimo a Filignano non è voluto mancare alla cerimonia di festeggiamento dei 100 anni di nonno Nicandro Di Meo, (nella foto con il comandante Schioppa) con in dono una targa ricordo ed il celebre calendario 2009 dell’arma dei Carabinieri, dimostrando sensibilità ed attaccamento al territorio, doti indispensabili per garantire sicurezza e riscuotere fiducia da parte dei cittadini. Al nuovo comandante sono giunti gli auguri di buon lavoro da parte dei sindaci di Filignano Lorenzo Coia e Pozzilli Paolo Passarelli. (Articolo a cura del giornalista di Valle del Volturno Michele Visco)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”

MICHELE VISCO.