Valle del Volturno(IS)- (di Michele Visco) Neve e maltempo in tutta la Valle del Volturno: le Mainarde imbiancate. La coltre nevosa ha fatto la sua comparsa anche nelle zone più basse. Sono previste nuove precipitazioni. La neve e il freddo intenso non hanno dato tregue nemmeno alla Valle del Volturno. Infatti, nella mattinata di ieri molti cittadini della zona si sono risvegliati con paesaggi coperti da un fitto manto di neve. La coltre bianca è caduta anche in quelle zone meno in quota del territorio della zona come a Colli a Volturno ad esempio. Come anticipato dalle previsioni meteo una perturbazione ha colpito la provincia di Isernia con precipitazioni nevose di rilevato interesse. Le nevicate più copiose si sono registrate a Pizzone e Castel San Vincenzo, due tra i centri più in quota della Valle del Volturno, che fanno anche parte del Pnalm. Fortunatamente sono stati pochi i disagi alla circolazione in questi paesi, abituati a convivere con le neve nel periodo invernale. Il pericolo maggiore ora è rappresentato dal gelo che potrebbe formarsi nelle ore notturne e provocare problemi alla circolazione stradale. Per questo motivo gli esperti consigliano di mettersi in viaggio solamente per motivi necessari. Quest’ ultima nevicata andrà a rimpinguare le sorgenti di montagna, già sature, grazie alle intense piogge dell’ultimo periodo. La parola siccità nella Valle del Volturno per quest’estate dovrebbe essere cancellata dal vocabolario. (Articolo a cura del giornalista di Valle del Volturno MICHELE VISCO)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”