Pignataro Maggiore(Ce)- (da red. cronac) Agnese Ginocchio , Testimonial per la PAce(nella foto, autore Andrea Pioltini)  già premio nazionale per la Legalità Paolo Borsellino  per l’impegno sociale e civile, in seguito all’attentato di sfondo camorristico perpetrato ai danni del giornalista Palmesano invia messaggio di solidarietà al giornalista coraggio ed esprime dura condanna ai mandanti del gesto intimidatorio. Riportiamo il messaggio di seguito: “Esprimo solidarietà e vicinanza al giornalista ‘coraggio’ Enzo Palmesano e alla sua famiglia. Dura condanna ai mandanti del vile gesto intimidatorio perpetrato ai danni del giornalista. Con la presente si domanda alle istituzioni competenti di intervenire immediatamente per porre fine una volta per tutte a queste azioni ideate da menti criminali, il cui scopo é quello di mettere in serio pericolo l’incolumità del giornalista e della sua famiglia, come di tutto il territorio casertano. Ricordiamo che la nostra provincia é risultata già ultima in classifica per condizioni di sicurezza e di vivibilità ed é inoltre passata alla cronaca nazionale per gli scandali politici, le infiltrazioni camorristiche ed infine lo scandalo dei rifiuti. Lo scopo di tali azioni scellerate oltre che a seminare caos totale, provoca l’ennesima onda di paura e di negatività, aumentando il clima di sfiducia totale nelle istituzioni, nella politica e nello Stato. La gente costretta delle circostanze non é in più grado di ribellarsi e di alzare la voce contro l’illegalità e la criminalità, rassegnandosi così a questo tristissimo stato di cose che non va. Nel contempo l’illegalità e la criminalità organizzata diventa sempre più feroce ed agguerrita(vedi le stragi di camorra e gli attentati intimidatori). Se questo si può chiamare ‘vivere’…giudicatelo voi! Domandiamo alle istituzioni competenti di mettere fine all’onda di negatività. Chiediamo che venga messa sotto sicurezza e scorta la famiglia e la casa del giornalista coraggio Enzo Palmesano, come di tutte quelle persone che sono a rischio di attentati perché hanno denunciato.Un plauso infine al Colonnello Carmelo Burgio e a tutta l’arma dei Carabinieri per le ultime azioni intraprese che hanno condotto all’arresto di 15 esponenti del clan casalese(la Svizzera della camorra) Ligato-Lubrano”. (Fonte: Comunicato stampa da red. cronac prov.)

Leggi articolo correlato: Pignataro Maggiore(Ce)- Camorra: Attentato a giornalista Palmesano, tentativo di incendio all’auto

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”

Annunci