pic_0712Serino(Avellino)- (di Giuseppe Sangiovanni) In onda ieri sera su Canale 5-il servizio sul De Feo Team- squadra di Serino(Avellino) di terza categoria- composta esclusivamente da un solo cognome: De Feo..  Curiosità scoperta dal giornalista freelance casertano Giuseppe Sangiovanni- che dopo averla pubbicata sul settimanale nazionale Vero- l’ha proposta con successo a Striscia la Notizia. Questo l’articolo pubblicato dal settimanale Vero, firmato dal giornalista Giuseppe Sangiovanni Serino, comune di settemila abitanti in provincia di Avellino- potrebbe entrare ben presto nel Guinness dei Primati. Un singolare primato da “certificare” sul campo, un campo di calcio dove gioca una speciale squadra di terza categoria, con una curiosa caratteristica: tutti i calciatori, capitano, presidente, vice presidente , dirigenti, allenatore, medico sociale, massaggiatore e sponsor hanno un unico cognome: De Feo. Sono tanti i motivi che spingono gruppi di amici a promuovpic_0781ere la costituzione di una società di calcio dilettantistico. Molto spesso è la voglia di stare insieme che spinge tanti appassionati a prendere parte ai diversi campionati provinciali di Terza categoria. Accanto all’aggregazione c’è anche il desiderio di praticare un pò di sport all’aria aperta, di imitare i propri campioni. A Serino, oltre le motivazioni appena elencate , si è voluta formare una squadra, il De Feo Team, composta interamente da persone con lo stesso cognome. L’idea è venuta a Maurizio De Feo, 44 anni, giocatore, allenatore e dirigente di note società di calcio: un passato nelle giovanili dell’Avellino quando militava in serie A. Come nasce l’idea? “Diversi anni fa-racconta Maurizio- esattamente nel 2001 mi venne pic_0786l’idea di formare una squadra composta esclusivamente da calciatori, quadro dirin e sponsor con un fattore comune; il cognome De Feo. L’idea svanì perché eravamo impegnati in squadre diverse”.  Ma nel 2008 il tenace Maurizio torna alla carica. “L’anno scorso notando che noi “vecchietti” e diversi giovani De Feo eravamo quasi tutti liberi, mi rivolsi agli altri veterani, proponendo l’idea in prima battuta a Michele, Francesco, Rosario, Paolo e Gerardino, poi comunicata ai più giovani- e- rilevato tantissimo entusiasmo -abbiamo messo in moto la macchina organizzativa”. Ma non è stato facile portare a compimento la curiosa idea. “pic_0815Abbiamo incontrato non poche difficoltà, ma alla fine siamo riusciti a farcela, coinvolgendo in questo progetto anche chi non aveva mai toccato un pallone, investito nel ruolo di dirigent. E paradossalmente tra loro scappa anche l’omonimia. Un bel da fare per l’arbitro! “Come presidente onorario abbiamo scelto una delle persone “più serie di Serino”- ossia il professor Gaetano De Feo, racconta sorridendo il deux ex machina del Team De Feo, allenatore,giocatore e cassiere del singolare sodalizio. Il presidente non poteva non essere che il sindaco di Serino, Gaetano De Feo, “una persona squisita, amata da tutti- che ci ha sostenuto anche economicamente sottolinea Maurizio. Vice presidente,il cugino del presidente ,l’omonimo Gaetano De Feo di professione fabbro, anche sponsor del team De Feo. A completare l’organigramma societario-tecnico: Salvatore De Feo, medico sociale, l’ing.Sabatino De Feo, segretario; i consiglieri: Nando, Giuseppe, Pompeo, Mauro, Sabato, Francesco, Felice, la mascotte Simone. Tutti rigorosamente De Feo. Questi i calciatori: Antonio, Nicola, Enrico,Giuseppe,Adriano, Gioacchino,Gerardino, Roberto, Maurizio, Francesco(capitano, 49 anni), Rosario, Paolo, Stasio, Michele, Giovanni, Luciano I, Carmine I, Luciano II, Angelo, Stasio II, Giuseppe, Orazio, Gerardo, Carmine II, Sergio, Rosario. “L’obiettivo è divertirci portando in alto il nome della squadra. La qualità dei vecchietti è indiscussa. La speranza – dice Maurizio De Feo – è che i giovani De Feo sappiano farsi valere. Da promotore di questa iniziativa devo ringraziare quanti hanno accolto con entusiasmo la mia idea. Un ringraziamento va al nostro sindaco-presidente Gaetano De Feo e a tutti coloro i quali hanno deciso di sostenere il De Feo Team, entrando a far parte dell’associazione sportiva”. Chissà se l’accesso allo stadio, sito in Via Raffaele De Feo, è consentito ad un pubblico di soli De Feo? (Articolo a cura del giornalista caiatino Giuseppe Sangiovanni)
Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”