Isernia- (di Michele Visco) Pit Mainarde: continua il progetto dell’agenzia provinciale Sfide. Convocata una nuova riunione per lunedi 2 Marzo. Si discuterà della condivisione dei programmi intermedi. Va avanti senza sosta la programmazione dei Pit Mainarde che vede come maggiori protagonisti i comuni della Valle del Volturno e l’Amministrazione Provinciale di Isernia che tramite l’agenzia “Sfide”si sta interessando della programmazione futura e dei progetti che dovranno essere presentati per ottenere finanziamenti mirati per lo sviluppo delle zone interne e per il rilancio del turismo. Una nuova riunione organizzativa è in programma per lunedì 2 marzo presso la sala del Consiglio provinciale di Isernia dove i tecnici specializzati e i sindaci dei comune di Acquaviva d’Isernia, Castel San Vincenzo, Cerro al Volturno, Colli a Volturno, Filignano, Forlì del Sannio, Fornelli, Montaquila, Montenero Val Cocchiara, Rionero Sannitico, Rocchetta a Volturno, Pizzone e Scapoli, discuteranno diversi argomenti posti all’ordine del giorno. Si partirà con la presentazione del report di diagnosi partecipata tramite il focus group. Si passerà subito dopo all’identificazione preliminare dei criteri di “priorità strategica” per l’avvio della fase di configurazione degli interventi della sezione “Cardine”, all’approvazione del format della locandine di promozione alla partecipazione pubblica al processo di costruzione dei Pit, dell’individuazioni delle azioni strategiche da sviluppare in via preliminare e della verifica dello stato di avanzamento della ricognizione presso gli operatori turistici tramite Check-list e verifica del campione. Infine, la riunione si chiuderà con la discussione del crono programma della attività Pit. (Articolo a cura del giornalista di Valle del Volturno Michele Visco)
Pubblicato da red. prov. Alto Casertano-Matesino & d”

About these ads