Squinzano(Lecce)- (da Manuel Romano) Sabato 18 aprile 2009, da Squinzano, il Comune più settentrionale della Provincia di Lecce, è partito un tir pieno di generi di prima necessità, destinato all’Abruzzo colpito da un terremoto che ha provocato numerose vittime e ingenti danni. I volontari Protezione Civile – Servizi. Centro Radio C.B. Squinzano e l’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Dott. Gianni Marra hanno sensibilizzato la cittadinanza del paese salentino con una gara di solidarietà raccogliendo e catalogando in maniera minuziosa prodotti alimentari e non, una forma di solidarietà con lo scopo di alleviare situazioni di sofferenza e mantenere la dignità umana. Il carico umanitario è stato destinato al Comune di Castel del Monte, dove il sindaco Dott. Luciano Mucciante ha accolto la delegazione presso le strutture allestiste per l’emergenza terremoto per le zone del Distretto “Terre della Baronia” fra le pendici occidentali del Gran Sasso e i bei paesi in provincia dell’Aquila, Santo Stefano di Sessanio (annoverato tra i borghi più belli d’Italia), Castelvecchio Calvisio e Castel del Monte, snodo storico delle direttrici della transumanza, che accomuna la Puglia con l’Abruzzo. Luisa Stifani, giornalista di origine pugliese e presidente dell’Associazione L’Impronta dell’Aquila, ringrazia tutti gli amici che in questo momento hanno accolto l’appello e stanno aiutando il popolo abruzzese dopo il grave terremoto avvenuto il 6 aprile, una regione ricca culturalmente, martoriata da questa terribile calamità, che ha raso al suolo monumenti, case e danneggiato tutte le principali vie di comunicazione e le infrastrutture.(Comunicato a cura di Manuel Romano redazione Svago e L’Impronta)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”