Mascherina 1Piedimonte Matese(Ce)- (da red. cultura Matese) Successo alla prima edizione della manifestazione organizzata dall’ Associazione onlus “Gruppo Mascherina” in difesa degli animali presieduta da Pier Angelo Fontana svoltasi nella mattinata di domenica 17 Maggio 2009. 54 i cani provenienti non solo dalla città pedemontana, ma anche da Caserta e da Napoli, che hanno partecipato alla passeggiata piedimontese insieme ai loro padroni. La passeggiata ha attraversato le vie: Cappello, Roma, Viale della Libertà, Villa Comunale, Vincenzo Caso, Cesare Battisti, P.zza Carmine per poi concludere nuovamente in P.zza Cappello, luogo iniziale da dove si era snodata  la passeggiata e luogo dove era stato allestito anche lo stand dell’ Associazione. Tante le varietà delle specie dei cani che vi hanno partecipato, ma il cane che é poi risultato vincitore (mediante sorteggio), é stato il n. 11 “Alex” appartenente al sign. Luigi Atzeni di Piedimonte Matese al quale é stata consegnata una bella coppa d’argento. A premiare il cane vincitore per conto del presidente Fontana e dell’Ass. onlus Gruppo Mascherina la moglie del Sindaco VinMascherina 3cenzo Cappello, sig.ra Vessella e la Testimonial  per la Pace Agnese Ginocchio, da sempre amica degli animali e molto vicina alle attività dell’ Associazione animalista di PierAngelo Fontana, persona molto sensibile ed altruista alle problematiche degli animali. In questa giornata molti sono stati gli interrogativi sollevati da parte della cittadinanza piedimontese in particolare quello riguardante il problema del randagismo, per il quale sappiamo che anche l’Ass. onlus Gruppo Mascherina é fortemente impegnata a contrastarne il fenomeno. Agnese Ginocchio, nell’ambito di questa manifestazione ha dichiarato:” La tutela degli aMascherina 4 grupponimali é un diritto che va salvaguardato come la nostra stessa vita. Il triste fenomeno del randagismo denuncia a noi tutti l’apatia e l’indifferenza di questa società malata di veri ideali e che versa in un pessimo degrado morale e sociale. Gli animali, che sono dono e parte della creazione vanno rispettati, curati, amati come la nostra stessa vita e giammai abbandonati. I cani sono i migliori amici dell’uomo. Ma spesso é proprio l’uomo ad abbandonarli ad un immane destino dopo averli usati e sfruttati. Ci auguriamo che le istituzioni competenti possano risolvere tempestivamente il problema del randagismo che interessa tutti i comuni del matesino, con la realizzazione di una struttura idonea ad ospitare cani e animali abbandonati per strada. Molte volte queste bestiole rappresentano anche un serio pericolo per i cittadini proprio a causa del loro stato di abbandono. Risolverne il problema- ha concluso- é un dovere oltre che di coscienza ma anche di civiltà e di responsabilità istituzionale”. (Articolo da red. cultura Matese)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”

Annunci