la cittadelladelcipresso“Il Bosco degli Zappini. Una realtà unica in Italia …non solo una nota per i ragazzi.” SI PRESENTA A FONTEGRECA LA “CITTADELLA DEL CIPRESSO” 9-10 GIUGNO 1009

Fontegreca(Ce)- “Il Bosco degli Zappini. Una realtà unica in Italia…non solo una nota per i ragazzi” è la guida didattica che verrà presentata il 9 giugno prossimo, alle ore 20,30, presso la sala consiliare del comune di Fontegreca, nell’ambito dell’iniziativa del professore Marco Fusco( responsabile unità operativa progetti europei Cypmed e Medcypre e mebro del gruppo di lavoro CNR IPP di Firenze) che presenterà la sua idea progetto “La cittadella del cipresso”, per la gestione diretta del sito. All’incontro relazioneranno il professore Paolo Raddi(CNR IPP Firenze), Maria Carmela Caiola, già Assessore all’ambiente della provincia di Caserta, il sindaco di Fontegreca, il presidente della Comunità Montana del Matese Fabrizio Pepe. “La pubblicazione di questo libretto informativo- si legge in una nota del CNR IPP Firenze- è stata fortemente voluta dall’Assessorato all’Ambiente dell’Amministrazione Provinciale di Caserta. Si intende favorire investimenti in conoscenza e formazione in primo luogo per riorganizzare l’immenso patrimonio provinciale valorizzandolo e facilitandone la fruizione ed in secondo luogo per riposizionare le risorse del territorio campano ai vertici dello scenario europeo. Attualmente manca un sodalizio virtuoso tra società, impresa e ricerca. Per superare questo generale disinteresse della società civile verso il mondo della conoscenza e della ricerca, avvertito sempre come estraneo e marginale rispetto ai “numerosi” bisogni dell’immediato, l’Assessorato all’Ambiente ha ritenuto opportuno commissionare all’Istituto per la Protezione delle Piante (IPP) del CNR, che dal 1999 sta operando per caratterizzare la Cipresseta di Fontegreca, la stesura di questa brochure dedicata principalmente alla giovane popolazione scolastica delle Scuole Elementari e delle Medie Inferiori, ma anche a coloro che hanno a cuore l’ambiente e il nostro territorio. Il testo del volumetto è espresso, per quanto possibile, in modo comprensibile per il lettore, mentre le numerose foto attireranno sicuramente l’attenzione e stimoleranno il desiderio di approfondire le proprie conoscenze sul Bosco degli Zappini, che inserito nel Parco Regionale del Matese rappresenta un elemento paesaggistico fondamentale e caratterizzante il territorio del Comune di Fontegreca. Il recente decreto regionale del luglio 2007 ha iscritto il Bosco degli Zappini nel Libro Regionale dei Materiali di Base (LRMB), ovvero ha autorizzato a livello regionale e a quello nazionale la distribuzione di seme di cipresso raccolto nella cipresseta di Fontegreca per produrre piante “certificate” idonee per la costituzione di impianti forestali. Questo è un riconoscimento ufficiale dell’importanza della grande variabilità genetica tra gli individui del bosco ma è anche un serio impegno da parte delle istituzioni regionali e provinciali sia nell’organizzare il recupero ambientale, economico e sociale del Bosco degli Zappini, che logicamente nel caratterizzare scientificamente questa realtà unica in Italia e nel proteggerla per il suo elevato valore naturalistico ed ambientale. L’Assessorato all’Ambiente, ben consapevole dell’ importanza ecologica e sociale che la cipresseta di Fontegreca riveste in Italia, ha inteso commissionare la stesura di questo volumetto all’IPP-CNR, e provvedere in proprio alla sua pubblicazione e poi alla distribuzione in modo capillare nelle scuole, tra la popolazione del Matese e tra i turisti, che sempre più visiteranno con motivazioni ambientali, sociali e religiose questa cipresseta ed il Parco Regionale del Matese.”(Comunicato a cura del Dott. Marco Fusco)
Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”