cultura contadina ruvianoRUVIANO (Ce)– (di Federica Landolfi)  Sarà presentata con una conferenza stampa la tredicesima edizione della “Festa della Cultura Contadina”, la tre giorni dedicata alla tradizione e alla enogastronomia che si svolgerà a Ruviano dal 24 al 26 luglio 2009. La kermesse, organizzata dalla Pro Loco Raiano sotto l’egida del presidente Pasquale Di Meo, sarà illustrata agli operatori [PRODOTTI+TIPICI+DEL+MATESE+1.jpg]dell’informazione nei locali della Pro Loco, situati sulla ex strada statale 87. Una location non casuale, secondo gli organizzatori, bensì scelta con una motivazione ben precisa. “E’ proprio da qui che vogliamo partire – sostiene Di Meo – La nostra sede è anche Centro Servizi Turistico e crediamo che occorra individuare nel territorio le risorse necessarie per la promozione di nuove forme di sviluppo economico e sociale. Gli enti a vocazione turistica hanno un ruolo fondamentale nelle linee strategiche di marketing territoriale ed enogastronomico, noi ce la stiamo mettendo tutta”. Interverranno e risponderanno alle domande dei giornalisti, alla presenza di una buona rappresentanza della macchina organizzativa, il padrone di casa nonché presidente della Pro Loco Pasquale di Meo, il sindaco di Ruviano Roberto Cusano e il presidente del Camec (Club Auto Moto d’Epoca Campano) Giacomo Roccatagliata. A seguire è prevista inoltre una cena-degustazione di prodotti e piatti tipici nell’azienda agrituristica “Masseria dei Trianelli” di Luciano Di Meo. In paese, intanto, continuano gli ultimi preparativi: c’è grande attesa per il taglio del nastro della manifestazione. (Articolo a cura della giornalista Federica Landolfi)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”