Pescasseroli(Is)-  (di Michele Visco) Pnalm numero chiuso per la tutela del camoscio abruzzesecamoscio. Nuova iniziativa del parco per tutelare la specie nel periodo estivo. Il parco, a partire dallo scorso 18 luglio e fino al prossimo 20 settembre, ha adottato anche per quest’anno il “numero chiuso controllato” nella aree di Val di Rose, della Valle Jannanghera e del monte Amaro, caratterizzate dalla presenza di una particolare concentrazione del camoscio appenninico. L’afflusso turistico incontrollato in queste zone, può arrecare disturbo alla specie protetta che rappresenta una delle peculiarità faunistiche del parco, insieme all’orso bruno marsicano e il lupo. Per questo motivo tutti i visitatori che vorranno fare delle escursioni nelle zone del camoscio dovranno rispettare determinati numeri. Sarà consentito un massimo di 50 persone al giorno nei giorni feriali e 100 nei giorni festivi. La tariffa per ogni partecipante è stata fissata sui 15 euro con esenzione per i bambini al di sotto dei 14 anni e i residenti nei comuni di Barrea, Opi e Alfedena. Le iscrizioni dovranno essere richieste presso il centro natura di Pescasseroli oppure a Civitella Alfedena presso gli uffici del museo del lupo. (articolo a cura del giornalista MICHELE VISCO)
Pubblicato da red.prov. “Alto Casertano-Matesino & d”