Grande impresa di Martina Grimaldi, caporale VFP4 del Centro Sportivo GRIMALDI Martina, caporale centro sportivo esercitodell’Esercito, sezione nuoto. Ai 13’ Mondiali assoluti di Nuoto, in corso di svolgimento a Roma, il Caporale VFP4 Martina Grimaldi (nella foto)nella specialità dei 10 km in acque libere ha conquistato una importante Medaglia di Bronzo. L’atleta dell’Esercito ha mantenuto per l’intera durata della gara le posizioni di testa, cedendo soltanto nel finale alle avversarie, precludendosi, per soli sei centesimi, la possibilità di conquistare la medaglia d’argento. Il risultato scaturisce da un’annata agonistica contraddistinta da brillanti risultati ottenuti sia in campo Nazionale che Internazionale. La vittoria è andata alla britannica Keri-Anne Payne con il tempo di 2h: 1’: 37” . “La dedica è per i miei genitori, gli amici, i miei allenatori, ma un pensiero speciale va a tutti i militari caduti in missione di pace”. Martina Grimaldi ha ancora la voce rotta dall’emozione e dedica così il suo bronzo conquistato nella 10 km di fondo ai Mondiali di Roma. Martina Grimaldi, nata a Bologna il 28 settembre 1988, è giunta decima a Pechino, è stata argento agli europei di Dubrovnik 2008 e oro alla coppa del mondo di Vienna 2007. “Sono contentissima, mi scendevano le lacrime mentre stavo arrivando al traguardo” ha detto al traguardo Martina Grimaldi, che gareggia per il gruppo Esercito. “Mi sono detta che dovevo arrivare al podio, non potevo mollare. Quando mi sono trovata un pò indietro, ho cercato sempre di recuperare e di tornare avanti nel gruppo. Questa medaglia mi regala tantissima gioia, serenità e sicurezza in vista della 25 km. Questo è il mio quarto Mondiale, non volevo che andasse male. In particolare, i risultati dello scorso anno mi avevano distrutto il morale. Stavolta ho tirato fuori la grinta, ci tenevo davvero a far bene. Ho fatto esperienza, in gara so cosa devo fare e posso prendere decisioni da sola. Oggi mi sentivo bene, volevo vivere questa gara da protagonista e ci sono riuscita. Ma adesso non devo partire con la testa – ha aggiunto sorridendo – perché ho un’altra gara e anche più impegnativa di questa”. La Grimaldi tornerà infatti in acqua per la 25 km. Nel frattempo, per l’Italia del tiro a segno, impegnata ad Osijek (Croazia) per i Campionati Europei a fuoco, un altro Caporale dell’Esercito, Riccardo Mazzetti, ha vinto la Medaglia di Bronzo nella pistola automatica. Il tiratore azzurro dell’Esercito, dopo aver disputato lo shoot off contro Santiago Montis e Olaksandr Petriv, ha conquistato l’accesso in finale. Ha poi guadagnato punto dopo punto e dalla sesta posizione è risalito fino alla medaglia di bronzo, con il punteggio di 580+200.8=780.8. insomma, una grande giornata di sport per i colori dell’Esercito Italiano.(Articolo a cura del giornalista Nunzio De Pinto)
Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”