Raviscanina(Ce)- (di Quinzio De Sisto) E’ da qualche settimana che a Raviscanina, durante la notte ci sentiamo spiati da qualcuno. Comunque non è un’impressione, ma la realtà. A spiarci e a farla da padroni sono i soliti ladruncoli che girano il paese in lungo e in largo per trovare l’appartamento di turno da depredare. Hanno violato parecchi domicili, ma senza successo. Solo sul Trone, importante quartiere raviscaninese gli ospiti indesiderati hanno cercato di entrare in più di quattro case, senza riuscirci. L’incredulo è che la notte successiva i balordi ci hanno Raviscaninariprovato senza pensare minimamente che qualcuno li poteva aspettare. Non se ne fregano , non hanno paura di nessuno, continuano indisturbati a circolare per il paese alla ricerca della casa da svaligiare . A tutti può capitare di essere derubati dentro casa, ma la sensazione più brutta è quella di pensare che qualcuno possa entrare nella tua casa, violare selvaggiamente la tua privacy, toccare le tue cosa per i più “fortunati”. Quindi, cosa fare? Le forze dell’Ordine lavorano bene e a pieno ritmo, però la nostra zona è vasta e gli uomini sono pochi. Io proporrei le tanto discusse “Ronde”, tanto dare una mano alla giustizia non è, poi così grave. Se, qualcuno è d’accordo io sono disponibile per formare un gruppo e tutelare per quanto possibile il mio Raviscanina e i miei compaesani. (articolo a cura del giornalista di “Alto Casertano-Matesino & d. ” dott. Quinzio De Sisto)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”