Riceviamo e pubblichiamo la lettera di un pensionato: il Sign. Ricigliano Antonio, ex commerciante di Piedimonte Matese, deluso dei servizi, o meglio dei disservizi all’ Ospedale Civile di Piedimonte Matese e dulcis in fundo delle chiacchiere dei politici.

Piedimonte Matese(Ce)-Si Stava meglio quando si stava peggio ( da un vecchio detto popolare)”- Il 30/9/2009 mi sono recato presso l ” ambulatorio cardiologico, dell “Ospedale di Piedimonte Matese per un controllo periodico, essendo stato ricoverato per 8 giorni presso il reparto U. T.I. C. di detto Ospedale per problemi cardiaci. Sono anche stato riconosciuto esente per patologia per cui non ho pagato ticket. La sorpresa però l “ho avuta dopo, perche recatomi al C. U. P. per prenotare i due controlli richiesti dallo specialista cardiologo, mi veniva detto quanto segue: ” La Tomografia Assiale Computerizzata non si può effettuare da esterno , ma solo da ricoverato. L’ Ecodoppler dei tronchi sovraortici ha nell’  Ospedale di Piedimonte una lista di attesa di 6 mesi, quindi possibile visita fine Marzo”. Morale controlli a pagamento in struttura privata. Mi chiedo:  a che mi serve allora avere l’ esenzione se non posso usufruirne?  Ritengo tutto ciò assurdo e frutto della sempre più conclamata inefficienza del sistema. Ciò nonostante le riforme a cui abbiamo assistito da almeno 25 anni, vedi A.S.L. 12 , USL 1 e 2 ora solo 1, manager super manager, commissari straordinari e chi più ne ha più  ne metta, ma sempre a discapito dell’ utente e non del politico di turno che hanno sistemato gli Amici. Questa è la dura realtà  di cambiare all’ esterno tutto ma in fondo non cambia niente. Io però in 37 anni di attività commerciale ho pagato le mie tasse in 25 anni che sono stato titolare di attività non ho avuto alcun verbale per MANCATA EMISSIONE DI SCONTRINO, ora che DEBBO AVERE- AVENDO DATO- NON POSSO INCASSARE. 3 anni fa con accenno di FLEBITE, causata dal lavoro in piedi, per un ECODOPPLER dovetti aspettare 40 giorni in lista di attesa ambulatorio dell’ Ospedale. La cosa assurda che lo stesso specialista il giorno dopo mi visitò a pagamento presso una struttura privata. Ma nonostante i BLA… BLA..BLA dei politici, PRIMA REGIONALI e poi NAZIONALI la situazione è peggiorata. Non importa sono già in fermento per la prossima tornata elettorale pronti A SACRIFICARSI PER NO. (Da Un ex commerciante pensionato Ricigliano Alfonso Via Sannitica 38 Piedimonte Matese )
Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”