La casa è un diritto di tutti!

Vitulazio(Ce)- (da CSOA Tempo Rosso) La signora Anna di Vitulazio, sola con due figli e senza lavoro, rischia di ritrovarsi senza un tetto sotto cui vivere. Occupante da più di un anno di un appartamento IACP disabitato da circa trent’anni, la signora Anna ha fatto una scelta difficile ma coraggiosa, l’unica che poteva mettere lei ed i suoi figli al riparo dalla strada. Ma oggi, nonostante il regolare pagamento mensile dei pigioni e bollette varie, rischia lo sfratto. Il C.S.O.A. Tempo Rosso denuncia l’imbarazzante silenzio delle istituzioni su quest’ultimo sopruso che sta per consumarsi sulla pelle delle fasce più deboli, ed esprime totale solidarietà e vicinanza alla signora Anna e ai suoi tre figli. Per questo motivo da martedi 20 ottobre saremo in piazza a Vitulazio, ogni giorno dalle 18 alle 20, per sensibilizzare la cittadinanza su questa assurda vicenda e, ancor di più, per far sentire forte la nostra voce di dissenso. Questa penosa situazione deve assolutamente essere risolta, è arrivato il momento in cui le istituzioni si facciano carico dei problemi sociali drammatici che attanagliano il nostro territorio: chiediamo formalmente un incotro con il sindaco di Vitulazio Cuccari, il quale, in questo momento, ha la possibilità di risolvere la questione ed assicurare alla signora Anna una vita dignitosa nella propria abitazione. Non siamo disposti a voltare lo sguardo altrove mentre la nostra gente, in un momento di grande difficoltà, viene abbandonata a se stessa. Non siamo disposti a tollerare un modo di fare politica che guarda ai cittadini come polli da spennare, che fa riempire di promesse la bocca dei politici prima delle elezioni per poi dimenticarsene il giorno successivo. Resteremo al fianco di tutti coloro che vedono negati i propri sacrosanti diritti, a cominciare dalla signora Anna e della sua famiglia. Nessuno sfratto, la casa è un diritto di tutti!!! c.s.o.a. Tempo Rosso via C. Giuliani, Pignataro Maggiore – Terra di Lavoro (Comunicato da CSOA Tempo Rosso Pignataro M.)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”