Piedimonte Matese(Ce)- (di Michele Menditto) Intende dare qualche chiarimento la maggioranza di Piedimonte Democratica circa le modifiche al “Regolamento comunale per l’applicazione dell’imposta sulla pubblicità e diritti sulle pubbliche affissioni”, punto all’ordine del giorno approvato dal Consiglio Comunale riunitosi lo scorso lunedì. A seguito del dibattito tra i consiglieri, che aveva visto la minoranza di centrodestra criticare l’atteggiamento dell’ amministrazione comunale, colpevole, a suo giudizio, di proporre regolamenti senza poi intervenire e prevenire l’affissione incontrollata, la maggioranza spiega attraverso un comunicato come la natura delle modifiche al regolamento proposte sia migliorativa, e adeguata alle nuove esigenze e necessità della cittadinanza. Nel comunicato, il gruppo di centrosinistra chiarisce che le modifiche di cui si è discusso sono a beneficio della comunità piedimontese, e a vantaggio “di un maggior ordine nelle procedure e maggiori introiti per le casse comunali. Le modifiche – continua il comunicato – sono utili ad eliminare il fenomeno delle affissioni selvagge, in particolar modo quelle sui muri delle strutture cittadine, che influisce negativamente sul decoro della Città”. Ad essere previsto è anche un ampliamento della rete di cartellonistica a quelle aree non ancora coperte con l’installazione di ventiquattro nuovi supporti per l’affissione, come sottolinea il sindaco Vincenzo Cappello, che ricorda: “Anche in questo campo stiamo cercando di dare risposte concrete alla cittadinanza, introducendo delle novità che aiutino Piedimonte Matese ad uscire dal degrado del passato”.(articolo a cura del giornalista matesino Michele Menditto)
Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”