Piedimonte Matese(Ce)- Un pubblico numeroso e motivato era presente giovedì 18 febbraio a Piedimonte Matese alla manifestazione di apertura della campagna elettorale di Italia dei Valori, che ha visto la partecipazione dell’On.Vincenzo Iovine , eurodeputato nativo di Francolise. Temi centrali degli interventi dei relatori il lavoro, l’occupazione e la valorizzazionedelle risorse umane e naturali del territorio. A presentare e moderarel’evento il dott. Gianluca Sorrentino,neo presidente del circolo cittadino di Italia dei Valori. il prof. Antonio Malorni, già direttore del CNR di Avellino, ha invitato alla massima mobilitazione a favore dei candidatiespressione del territorio, gli unici a conoscere e ad avere a cuore realmentele problematiche quotidiane dei propri concittadini. Forte la suasollecitazione ai giovani a non lesinare energie nella loro formazionemirandola a quei settori che possono essere strategici per lo sviluppo delterritorio. Il prof. Marco Fusco,promotore del PFL Ruralia e presidente del Comitato Eda di Piedimonte Matese,candidato di Italia dei Valori per le elezioni provinciali, ha illustrato le motivazioni della sua adesione ad Italia dei Valori e dell’accettazione dellacandidatura. In particolare maturate nella convinzione di proporre unriferimento istituzionale ai tanti giovani che egli ha contribuito a formare eche non hanno finora avuto dalla politica risposte adeguate alla loro ambizionedi inserimento occupazionale e di iniziativa imprenditoriale. Il prof. Luigi Passariello, coordinatore provinciale, ha mostrato apprezzamento per il lavoro effettuato dai dirigenti locali e sottolineatolo spirito di coesione e di iniziativa di IDV che ha messo nella disponibilitàdella coalizione una candidatura per le elezioni provinciali proveniente dal mondo del volontariato, nella persona del dott. Giovanni Piccirillo, stimato presidente della Croce Rossa casertana. Il dott. Emilio Iannotta (nella foto), candidatoalle elezioni regionali, ha illustrato il percorso e le motivazioni che lohanno portato ad accettare la candidatura che gli è stata sollecitata dalcoordinamento IDV dell’Alto Casertano. Ma che è soprattutto frutto di unagenerosa disponibilità a quei genitori che gli rappresentano giornalmente l’amarezza (talora l’angoscia) di vedere i propri figli disoccupati, senza le giuste motivazioni e quasi senza speranza. Inoltre ha chiesto un fortemobilitazione a favore del candidato presidente Vincenzo De Luca, proposto dal Partito Democratico e su cui vi è stata laconvergenza di IDV dopo una sofferta ma responsabile riflessione. Riflessione esostegno che hanno inteso valorizzare le qualità amministrative di Vincenzo DeLuca, la condivisione programmatica- a partire dai no convinti al nucleare,alla privatizzazione dell’acqua e all’invadenza dei partiti nella sanità- e gliimpegni assunti nei confronti di IDV al recente congresso nazionale in merito al rispetto dell’autonomia della Magistratura e del controllo di legalità sullepubbliche amministrazioni. Ha concluso i lavori l’ On. Vincenzo Iovine, eurodeputato, membro delle commissioni occupazionee affari sociali, agricoltura e sviluppo rurale e della commissione specialesulla crisi finanziaria, economica e sociale. Egli ha illustrato gliemendamenti presentati e fatti approvare a sostegno della micro impresa edell’agricoltura frutto di una competenza in campo economico ampiamente riconosciutagli e che gli hanno valsol’attribuzione di relatore per ilbilancio per il gruppo dell’ELDR (Liberali Democratici Riformatori Europei) edi rappresentanza del Parlamento Europeo presso L’ONU per relazionare sullacrisi economica. Egli ha messo le sue competenze, la sua esperienza e il suo ruolo di componente in commissioni di alto profilo e responsabilità al serviziodella comunità e delle amministrazioni della provincia di Caserta e inparticolar modo dell’Alto Casertano, terra di cui è figlio vivendo e a Sant’Andrea del Pizzone etrascorrendo parte delle sue ferie a Letino. Infine ha sollecitato gli intervenuti a nonlesinare alcuna energia nel sostenere i candidati locali. (Comunicato da IDV ALTO CASERTANO)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”