Pescasseroli(Is)- (di Michele Visco) Pnalm: al via un corso per la gestione delle popolazioni di cervo e capriolo in ambiente appenninico. L’appuntamento organizzato in collaborazione con l’unione cacciatori dell’ appennino. Dal 22 al 25 aprile e dal 6 al 9 maggio 2010 si svolgerà a Pescasseroli, presso il centro natura del Pnalm l’innovativo corso per la gestione delle popolazioni di cervo e capriolo in ambiente appenninico. Il corso specifico per la gestione delle popolazioni di cervo e capriolo, organizzato dall’unione regionale cacciatori dell’appennino Regione Abruzzo, in collaborazione con il Pnalm e con la consulenza tecnico scientifica di esperti dell’Ispra, ha come obiettivo quello di fornire una formazione approfondita nell’ambito della conservazione e della corretta gestione della specie. Il corso di specializzazione è rivolto a cacciatori residenti nell’area contigua del Pnalm, nelle province dell’Aquila, Teramo e Chieti e a tecnici laureati delle citate province e della regione Abruzzo. Il numero massimo dei partecipanti al corso è stato stabilito in 30 unità e qualora non si riesca a raggiungere sarà possibile ammettere al corso tutti coloro che hanno comunque presentato la domanda. Le lezioni del corso saranno ben 37 e verranno trattati diversi argomenti. Le domane dovranno pervenire con lettera raccomandata entro il 29 marzo al seguente indirizzo: Urca Abruzzo c/o Umberto Nardone, via Canonico numero 9, 65125 Pescara. (articolo a cura del giornalista di Valle del Volturno Michele Visco)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”