Piedimonte Matese(Ce)-  Otto tra dipendenti del comune di Piedimonte Matese e della Comunità Montana del Matese, sono stati denunciati alla Procura della repubblica di Santa Maria Capua Vetere perché, nonostante avessero firmato il cartellino di presenza, non sono trovati dai carabinieri sul posto di lavoro senza giustificato motivo. L’ ipotesi di reato è per tutti di truffa aggravata ai danni di un ente pubblico. L’operazione di controllo, coordinata dal comandante della compagnia Carabinieri, capitano Salvatore Vitiello(nella foto), è stata effettuata nel pomeriggio. I militari hanno bloccato le uscite dei due uffici ed hanno controllato le presenze dei dipendenti. Le persone denunciate sono un capo ufficio e due impiegati del Comune, un dirigente e quattro impiegati della Comunità Montana, mentre nei confronti di altri dipendenti assenti, per giustificato motivi sono in corso ulteriori accertamenti.(Comunicato da redaz. cronaca matesina)
Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”